Tempo di ricarica auto elettrica: quanto tempo?

I tempi di ricarica di un'auto elettrica sono una variabile cruciale anche negli spostamenti

Tempo di ricarica auto elettrica, ovvero una delle variabili più importanti quando scegliamo di comprare un’auto elettrica e quando la usiamo per un viaggio e per le attività di tutti i giorni. Fare il “pieno” di una EV non ha niente a che vedere con il classico pieno dal benzinaio.

Tempo di ricarica auto elettrica: quanto tempo ci vuole?

Anche per le auto termiche, il tempo di carica di un pieno cambia a seconda della capienza del serbatoio, ma le differenze sono trascurabili. Alla pompa di benzina si passano pochi minuti e poi si riparte. Con un’auto elettrica non è così: i tempi di ricarica sono diversi perché è diverso il “carburante”. Da una parte un liquido che materialmente viene riversato in un recipiente, dall’altra parte dell’energia che deve essere immagazzinata in una batteria e l’energia non “scorre” tutta allo stesso modo.

I tempi di ricarica di un’auto EV dipendono da diversi fattori: la capacità della batteria, il tipo di caricatore, dalla temperatura e la potenza con cui si ricarica. Una delle variabili più importanti è la corrente: continua e alternata (quest’ultima trifase o monofase). Ciò che non cambia è che per un’auto elettrica, i tempi per il pieno sono molto più alti rispetto a un’auto tradizionale.

Tempo di ricarica auto elettrica: le più veloci

La ricarica più veloce è quella in corrente continua. Per fare un esempio, una Renault Zoe si ricarica in un’ora e trenta minuti in una colonnina fast a corrente continua a 50 kW di potenza. Anche una Fiato 500e ha gli stessi tempi di ricarica nella colonnina Fast.

Se ci spostiamo invece in una Wallbox da 7,4 kW monofase, la 500 elettrica si ricarica in 6 ore. E’ chiaro che ogni persona che possiede un’auto elettrica deve tenere conto di queste tempistiche per ogni spostamento.

Tempo di ricarica auto elettrica

Potrebbe interessarti anche: