Nuova Alfa Romeo Giulia: la berlina sarà solo elettrica

Nuova Alfa Romeo Giulia: la seconda generazione sarà una vettura elettrica al 100 per cento, lo ha confermato il CEO Imparato

Nuova Alfa Romeo Giulia

La nuova Alfa Romeo Giulia è la seconda generazione della berlina di segmento D del Biscione che arriverà nei prossimi anni. La vettura è stata ufficialmente confermata negli scorsi mesi dal nuovo numero uno di Alfa Romeo, l’amministratore delegato Jean Philippe Imparato. A proposito di questa attesa vettura, nelle scorse ore è arrivata la conferma ufficiale che con la prossima generazione la berlina dello storico marchio milanese si trasformerà in un’auto completamente elettrica.

Nuova Alfa Romeo Giulia: ufficiale che sarà solo elettrica

Il numero uno di Alfa Romeo lo ha confermato ai microfoni di Automotive News direttamente da Pomigliano dove il CEO si trovava per il via alla produzione del SUV Alfa Romeo Tonale. La nuova Alfa Romeo Giulia non dovrebbe arrivare molto presto. Si parla infatti del 2026. Prima di questa auto sul mercato arriverà il restyling dell’attuale modello di cui già sul web sono apparse diverse foto spia nelle ultime settimane.

Il lancio di Alfa Romeo Giulia restyling dovrebbe avvenire nel corso della prossima estate insieme a quello di Alfa Romeo Stelvio. Si tratterà comunque di un aggiornamento molto leggero. Tornando  invece alla futura generazione, sarà realizzata sulla piattaforma STLA Large, una versione aggiornata della piattaforma modulare Alfa Romeo Giorgio. L’auto dovrebbe avere un’autonomia con una carica completa intorno ai 700 km.

Il suo design sarà realizzato da Mesonero-Romanos

Rispetto alla vettura attuale la nuova Alfa Romeo Giulia sarà ritoccata anche nel design. In proposito negli scorsi mesi il nuovo numero uno del design del Biscione, lo spagnolo Alejandro Mesonero-Romanos ha dichiarato che intende dare più personalità alla futura Giulia senza però snaturare la vettura attuale che secondo lui è un vero e proprio gioiellino.

Nuova Alfa Romeo Giulia

Sicuramente nel corso dei prossimi mesi arriveranno ulteriori dettagli e informazioni su come sarà la nuova vettura di Alfa Romeo. Quello che è certo è che l’auto è destinata a rimanere un modello centrale ed importante nella futura gamma del marchio premium del gruppo Stellantis e che per diversi anni rimarrà anche l’unica berlina della gamma del Biscione. Questo in quanto di recente Imparato ha anche confermato che Alfa Romeo Giulietta non sarà sostituita.

Vota