Alfa Romeo

La casa automobilistica Alfa Romeo ha una storia gloriosa lunga oltre un secolo di successi sportivi e modelli iconici. Tutto ebbe inizio nel 1910, quando un gruppo di imprenditori lombardi decise di rilevare la Società Italiana Automobili Darraq. Quell'anno prese vita l'Anonima Lombarda Fabbrica Automobili (Alfa, appunto). I successi dell'Alfa iniziarono con la 24 Hp: un'auto che raggiungeva i 100 km/h (velocità molto ragguardevole per l'epoca) e che debuttò nelle competizioni automobilistiche. ... A interrompere le successive evoluzioni e il debutto dei Gran Premi ci pensò la Prima Guerra Mondiale: l'azienda venne rilevata dalla Banca Italiana di Sconto per poi essere venduta a Nicola Romeo. L'azienda cambiò nome da Alfa ad Alfa Romeo: finita la guerra, la fabbrica tornò a occuparsi di automobili. Nel 1921, l'Alfa Romeo lancia la G1: un modello all'avanguardia, potente e grintoso. Tra alterne fortune e riconversioni dovute alla Seconda Guerra Mondiale, l'azienda milanese superò il periodo fascista e traghettò l'Italia verso il boom economico. Si arrivò così ai ruggenti anni '50 con la nuova Alfa 900. In questo contesto nacque una delle auto storiche più amate al mondo: l'Alfa Romeo Giulietta, icona di stile e di eleganza, che venne poi sostituita nel 1962 dalla Giulia, altro grande successo. Da qui in poi, Alfa Romeo creò una serie di modelli che ebbero un discreto successo: l'AlfaSud, l'Alfetta, l'Alfa 33, l'Alfa 75, l'Alfa Spider.

Nel 1986, altro cambio di proprietà: l'Alfa Romeo entrò nella galassia Fiat. Un altro modello che segnò un punto storico nell'evoluzione della casa milanese fu l'Alfa 155. Gli anni '90 segnarono altri grandi successi, a cominciare dall'elegante 156: una berlina tutt'ora rimasta nell'immaginario collettivo.

Altro modello iconico, ma recente, fu la 147 – disegnata, come la 156, dal mitico designer Walter De Silva - un'auto tra le più amate tra gli alfisti.

Gli anni 2000 segnarono la rinascita dell'Alfa Romeo con una serie di modelli accattivanti. Nel 2005 uscì la grande incompresa, seppur incredibilmente straordinaria, Alfa Brera. Nel 2010 comparì la nuova Giuliett. Prima ancora la MiTo, perfetta per i giovani alfisti. Oggi l'Alfa Romeo continua a sedurre gli automobilisti di tutto il mondo con un carnet di auto accattivanti: MiTo, Giulietta, Stelvio, 4C e l'elegante ammiraglia Giulia.

Offerte Alfa Romeo