Guida completa alla manutenzione fai da te della tua auto

Impara a prenderti cura della tua auto con semplici interventi fai da te.

manutenzione auto fai da te

Non importa qual è l’uso principale della tua auto, non importa se la usi solo per le commissioni personali o se invece è la tua compagna di viaggio nelle avventure fuori porta e nel lavoro: per mantenerla in salute, sempre performante e sempre pronta, devi necessariamente fare la manutenzione. Se stai cercando utili consigli su questo tema, sei nel posto giusto: in questo articolo ti spieghiamo come fa una manutenzione auto fai da te con tutti i consigli più utili.

Cosa bisogna controllare

La macchina è un oggetto complesso, soprattutto dal punto di vista meccanico (per non parlare poi dell’elettronica), ma – per quel che riguarda le auto termiche – ci sono alcuni aspetti che possiamo controllare in autonomia anche senza l’aiuto di un meccanico esperto.

Le cose a cui dobbiamo prestare attenzione sono essenzialmente quattro:

  • controllo dei liquidi: olio motore, liquido refrigerante, liquido dei freni;
  • la batteria;
  • impianto frenante
  • filtro dell’aria

Controllo dei liquidi

Per controllo dei liquidi si intende tutto quello che ha a che vedere con i principali fluidi della macchina: l’olio motore, il liquido refrigerante del radiatore e il liquido dei freni.

Cambio olio

Prima di tutto si controlla il livello dell’olio motore. Apri il cofano e usa l’apposita astina per verificarne la quantità. Se è necessario rabboccare o cambiarlo, ti serviranno: una chiave inglese, imbuto, olio motore nuovo. E’ consigliato cambiare anche il filtro.

Per approfondire: Cambio olio fai da te: guida e consigli utili

Liquido refrigerante

Il liquido refrigerante aiuta a raffreddare il motore della tua auto prevenendo il surriscaldamento: ricorda che il suo livello dovrebbe essere controllato regolarmente, almeno una volta al mese sia con motore a freddo e a motore caldo. Per cambiar

Controlla il livello del liquido rispetto alle marcature di minimo e massimo nella vaschetta di espansione. Se il livello è basso, rabboccare con liquido refrigerante dello stesso tipo già presente.

Leggi: Liquido refrigerante: a cosa serve e perché è importante

Non rabboccare mai il liquido refrigerante a motore caldo. Aspetta sempre che il motore si raffreddi completamente. Non utilizzare acqua distillata pura come liquido refrigerante, ma sempre il liquido refrigerante specifico per la tua auto indicato dal costruttore.

La manutenzione è cruciale per tenere l'auto in salute

Liquido dei freni

Il liquido freni è fondamentale per il corretto funzionamento del sistema frenante della tua auto. Trasmette la forza dalla pedaliera alle pastiglie dei freni, permettendoti di frenare in modo sicuro. Questo liquido dovrebbe essere controllato e sostituito ogni 2 anni o 40.000 km, a seconda delle raccomandazioni del costruttore.

Individua il serbatoio del liquido freni nel vano motore, in genere è in una posizione ben visibile. Controlla il livello del liquido rispetto alle marcature di minimo e massimo sul serbatoio. Se il livello è basso, è necessario sostituire il liquido. Per fare ciò, è consigliabile rivolgersi a un meccanico qualificato per garantire una corretta sostituzione.

Leggi: Liquido dei freni: la manutenzione

Ricorda: non utilizzare mai il liquido freni recuperato o vecchio, utilizza sempre il liquido freni specificato dal costruttore della tua auto.

La batteria

Nella manutenzione auto fai da te non può mancare la batteria perché è uno dei componenti chiave del motore: se non è carica, il motore non si può accendere. Tieni presente che la durata media di una batteria per auto è di 3-5 anni. I segnali di una batteria scarica sono: difficoltà nell’avvio del motore, luci fioche, rumori metallici.

Puoi controllare la tensione della batteria con un multimetro. Se la tensione è inferiore a 12V, la batteria potrebbe essere scarica e necessitare di una ricarica o di una sostituzione. Ispeziona anche i morsetti della batteria per assicurarsi che siano puliti e ben fissati. Pulisci i morsetti con una spazzola metallica se necessario.

Leggi anche: Batteria auto scarica: sintomi e consigli per evitarlo

Impianto frenante

Il controllo freni è uno degli aspetti fondamentali per mantenere sempre la tua auto sicura in ogni situazione. I freni dovrebbero essere controllati regolarmente, almeno una volta all’anno. È importante ispezionare i freni anteriori e posteriori, compresi i dischi, le pastiglie, i tubi flessibili e il liquido dei freni.

Non dimenticare di controllare il livello del liquido freni nel serbatoio e di verificare l’usura delle pastiglie dei freni e sostituirle se necessario. Ispeziona i dischi dei freni per eventuali crepe o solchi e assicurati che i tubi flessibili dei freni non siano danneggiati.

Approfondisci: Controllo dei freni fai da te: guida e consigli

Filtro dell’aria

Last but not least, ecco il filtro dell’aria, un altro componente fondamentale. Il filtro aria dovrebbe essere sostituito ogni 15.000-30.000 km o ogni anno, a seconda delle condizioni di guida.

Leggi anche: Puzza di muffa in auto: cause, soluzioni, consigli

 

Vota