Tesla: Musk promette robotaxi entro il 2024

Tesla: l'avvio della produzione di robotaxi dovrebbe avvenire entro il 2024 secondo quanto comunicato nelle scorse ore dal CEO Elon Musk
Tesla

Tesla nei giorni scorsi ha anticipato che vuole portare sul mercato dei nuovi robotaxi. Il numero uno della casa automobilistica americana, l’amministratore delegato Elon Musk, ha fatto dichiarazioni importanti in proposito nelle scorse ore. Il CEO ha dichiarato che la produzione di questi robotaxi inizierà a partire dal 2024. Si tratterà di veicoli altamente automatizzati.

Tesla: i nuovi robotaxi saranno prodotti entro il 2024

Questi robotaxi infatti saranno costruiti senza pedali e senza volante. Inoltre Elon Musk, sempre a proposito di questi veicoli, ha promesso altre novità che ha definito “eccitanti“. La presentazione di questi nuove auto avverrà nel corso del prossimo anno. Tesla quindi avrà davvero poco tempo per sviluppare il progetto e testarlo prima di lanciarlo sul mercato.

Ricordiamo che la casa automobilistica nel frattempo dovrà anche far partire la produzione di altri attesi modelli quali il camion elettrico Tesla Semi e il pickup Cybertruck, senza dimenticare la nuova generazione di Roadster. Elon Musk ha anche detto che chi prenderà uno dei suoi robotaxi per spostarsi da una parte all’altra di una città pagherà molto meno del costo di un biglietto per un bus o la Metro.

elon musk

Nei prossimi mesi da Tesla potrebbero trapelare importanti novità a proposito dei futuri robotaxi

Musk ha anche detto che questo nuovo robotaxi rappresenterà qualcosa di davvero innovativo e garantirà una crescita importante a Tesla. Al momento però il progetto rimane avvolto nel mistero. I dettagli tecnici sono davvero pochi.

Inoltre in passato Elon Musk raramente ha mantenuto fede alle tempistiche relative ai suoi progetti. Quindi è facile prevedere che il debutto di questa nuova tecnologia possa slittare di qualche anno. Vedremo cos’altro emergerà in proposito nel corso dei prossimi mesi.

L’annuncio di robotaxi di Tesla mette l’azienda di Elon Musk in concorrenza con società che da anni sviluppano la tecnologia dei veicoli autonomi per i robotaxi, tra cui l’unità Alphabet Waymo, Argo AI, Aurora, la sussidiaria di GM Cruise, Motional e Zoox.