Pulizia dell’abitacolo: la guida

Pulizia dell'abitacolo: consigli utili per pulirla al meglio

Pulizia dell'abitacolo

Ecco alcuni consigli utili per la pulizia dell’abitacolo!
Sono varie le modalità con cui procedere. Alcune prevedono soluzioni fai da te, mentre altre hanno a che fare con l’uso di specifici prodotti.

Pulizia dell’abitacolo: usare l’aspirapolvere

L’aspirapolvere specifico per auto è il primo strumento da utilizzare se si vuole togliere lo sporco più superficiale. Proprio come accade quando si fanno pulizie in casa, anche dentro l’abitacolo servirà aspirare briciole, sabbia, polvere e tutto ciò che tende ad accumularsi. Fare attenzione ai posti più difficili da arrivare.
Pulite così i tappetini e le superfici dei tessuti. Ribaltare poi i sedili, spingendoli il più in fondo possibile, e aspirate al di sotto.
Per facilitare questa operazione, ecco un trucchetto. Si tratta di ricoprire sedili tappetini con del bicarbonato di sodio. Basterà lasciarlo agire per una mezz’ora, dopo di che procedere con l’uso dell’aspirapolvere per eliminare il “grosso” dello sporco.

Il fai da te

Il primo passo è stato fatto. Gli interni sono puliti rispetto briciole, polvere, sabbia o altro. È arrivato adesso il momento di dedicarsi alla vera e proprio pulizia dell’abitacolo.
In particolare, per pulire la tappezzeria, è possibile scegliere una delle de strade possibili.
La prima modalità è il fai da te, mentre la seconda è l’utilizzo di specifici prodotti. Questi hanno il compito di semplificare la pulizia con il massimo del risultato. In questo modo si risparmierà tempo e fatica.
Il fai da te prevede la preparazione di una soluzione fatta di bicarbonato di sodio. Questo deve essere miscelato insieme al liquido per lavare i piatti, dell’acqua calda e un bicchiere di aceto di mele. Ecco che bisognerà applicare il liquido sui tessuti grazie a una spazzola. Questa dovrà avere le setole dure.
Servirà lasciarlo agire, per poi rimuoverlo con l’aiuto di un asciugamano. Nel secondo caso, invece, si potrà comprare direttamente un prodotto che svolga la stessa finzione di tale soluzione fai da te.

image Pulizia dell'abitacolo

Pulizia dell’abitacolo: usare prodotti specifici

Bisogna anche dire che, qualora la tappezzeria dovesse avere delle macchie difficili, allora sarebbe l’ideale servirsi di prodotti specifici. Sul mercato ne esistono differenti e adatti a ogni tipologia di tessuto, dall’Alcantara alla pelle.
Per utilizzarli, il procedimento è estremamente semplice. Basta spruzzare il liquido sopra al tessuto e servirsi di una spugna inumidita per strofinare la superficie.
Servirà poi utilizzare un panno in microfibra mi raccomando, deve essere pulito!) per terminare di eliminare le impurità. Procedere quindi a lasciare asciugare il tutto. I tappetini si possono appendere, ed è importante lasciare che l’ari circoli dentro la vettura. Per questo è bene abbassare finestrini e aprire portiere.
Anche per il cruscotto sono disponibili, sul mercato, dei prodotti specifici. Servirà, in primo luogo, spolverare tutte le superfici, per poi spruzzare dei lucidanti appositi.
Per quanto riguarda, invece per il parabrezza, i finestrini e gli specchietti, si può optare per una soluzione fatta in casa. Si tratta di unire insieme bicarbonato, alcohol e acqua. Inumidire così un panno e procedere alla pulizia.
Se si utilizza il posacenere, il bicarbonato è un elemento utile per eliminare qualsiasi odore.
Eccoci arrivati all’ultimo step da fare, prima di terminare la pulizia. Si tratta di disinfettare l’interno dell’auto. Esistono dei prodotti infatti, sul mercato, che eliminano batteri e germi. Così l’abitacolo sarà completamente pulito e pronto a ri-partire!