Infocar: l’App per i consumi auto

Infocar è un app disponibili su tutti i cellulari Android e Iphone permette di tener controllati tutti i consumi della vettura, vediamo come.
Infocar Applicazione mobile

Infocar è un’applicazione che si occupa di gestire dati e altre informazioni utili per chi possiede un’auto.

Si può scaricare su tutti i dispositivi mobili e consente, tra le varie funzionalità, di:

  • calendarizzare la data e l’ora in cui avverrà la manutenzione della vettura;
  • gestire i costi relativi ai consumi;
  • valutare lo stile di guida;
  • controllare la presenza di eventuali guasti.

Se vuoi scoprire come funziona Infocar, di seguito trovi tutte le informazioni che cerchi.

Infocar: che cos’è e a cosa serve?

Questa applicazione pensata per gli smartphone con sistema operativo Android e iPhone ed è scaricabile gratuitamente su Google Play Store e App Store.

E’ una sorta di cruscotto aggiuntivo della vettura che, in tempo reale, dà informazioni di vario genere. Andando più nello specifico, consente all’utente di una serie di dati inerenti al veicolo che permettono di diagnosticare eventuali problemi.
Funziona grazie allo scanner OBD2 e si rivolge anche a chi di tecnologia se ne intende ben poco grazie all’interfaccia pensata in maniera semplice e intuitiva.

Tra le diverse funzionalità, è in grado di fornire:

  • un quadro completo relativo allo stile di guida del conducente;
  • tutti i consumi reali.

 

Infocar: come funziona?

Una volta scaricata l’applicazione sul proprio dispositivo mobile, bisogna registrarsi creando un nuovo account. Il nuovo utente dovrà poi dare l’autorizzazione per poter consentire a Inforcar di accedere a:

  • posizione;
  • microfono;
  • fotocamera;
  • archiviazione di tutti i dati inseriti.

L’ultimo passaggio necessario al completamento della configurazione del profilo è l’inserimento dei dati relativi alla propria vettura. Bisognerà quindi inserire il nome dell’auto, il modello, il costruttore, l’alimentazione, l’anno di immatricolazione e così via. Questi dati risulteranno utili per poter dare informazioni accurate e inerenti al veicolo.

L’interfaccia di Infocar

Una volta che si sono completati questi passaggi, l’utente si ritroverà davanti l’interfaccia principale. La grafica ricorda un cruscotto dove le diverse funzionalità dell’app sono organizzate in dei “cassetti”. In alto si trova il menù a scomparsa dove sono visibili ulteriori informazioni aggiuntive. Anche se l’app è gratuita, esiste la versione a pagamento che consente di sbloccare tutte le altre funzioni premium.

Quali sono le impostazioni e le opzioni aggiuntive?

L’app Infocar ha una finestra che consente di personalizzare alcune opzioni.

Ad esempio, si possono cambiare:

  • lo spegnimento automatico;
  • l’avvio automatico;
  • il cruscotto;
  • il menù principale.

Tra le funzioni utili, ci sono:

  • “Registro manutenzione” dove si trova, in elenco, il riepilogo dei vari consumi dell’auto;
  • “Gestione dei materiali di consumo”, una sorta di registro digitale dove è possibile inserire le date in cui effettuare la manutenzione ordinaria e straordinaria del veicolo.

I dati inseriti vengono aggiornati in automatico dal sistema.

Potrebbe interessarti anche:

Magic Earth: l’App per i più curiosi

App IO per bollo auto: come funziona

Google Maps e Waze due app a confronto