Nissan Ariya E-4orce: sicura anche sulla neve

Per le auto elettriche, neve e ghiaccio sono delle prove molto complesse: Nissan Ariya E-4orce le ha superate

Per un’auto elettrica l’inverno è una stagione difficile e lo è ancora di più quando si parla di neve e ghiaccio: ecco perché i tecnici Nissan hanno pensato di sottoporre a una serie di test importanti la Nissan Ariya E-4orce, il veicolo elettrico giapponese di nuova generazione.

Nuovi test per Ariya

I test sono avvenuti in Hokkaido, in Giappone: la Nissan Ariya ha assaggiato un freddo inverno giapponese, caratterizzato da tanta neve e tanto ghiaccio. Qui, ha dovuto dare prova della sua sicurezza e della sua tenuta di strada, superando tante prove. La Nissan Ariya E-4orce è stata testata in tutte le condizioni più complesse con repentine accelerazione e bruschi cambi di direzione: l’obiettivo era valutare il comportamento della vettura e la sua tenuta di strada.

I tecnici Nissan hanno rilevato numerosi parametri durante tutta la durata dei test, come ad esempio l’angolo di sterzata, la risposta dell’acceleratore e la stabilità in curva. Dati fondamentali quando si guida su un fondo viscido e pieno di insidie come quello innevato.

I test sono stati superati a pieni voti: Nissan Ariya E-4orce ha dimostrato di offrire, anche in condizioni al limite, il massimo della tenuta di strada e il massimo del controllo, ma anche comfort e un certo piacere di guida in situazioni affatto facili. Il tutto è avvenuto grazie alla tecnologia Nissan chiamata e-4ORCE, vale a dire il sistema di trazione integrale appositamente progettato per funzionare insieme ai motori elettrici Nissan.

Tecnologia e-4ORCE

Questa tecnologia funziona in questo modo: parliamo di due motori elettrici, uno su ogni asse, che distribuiscono la coppia tra le ruote anteriori e posteriori per aumentare l’aderenza degli pneumatici, chiaramente in modo compatibile con le condizioni del fondo stradale e del veicolo stesso. Inoltre, la frenata è regolata singolarmente su ciascuna delle ruote.

I tempi di reazione del sistema ai cambi di aderenza sono molto rapidi perché parliamo di un decimillesimo di secondo.

In sostanza, grazie a questa tecnologia, Ariya risulta un’auto perfettamente bilanciata e molto maneggevole, considerata anche la sua potenza: parliamo di 306 CV e di un’accelerazione da 0 a 100 in soli 5,7 secondi.

 

Potrebbe interessarti anche:

Vota