Problemi al differenziale: sintomi e riparazione

Attenzione ai rumori che sentite: potrebbe essere un problema al differenziale

Problemi al differenziale, quali sono i sintomi e quanto costa la riparazione? Il differenziale è un organo molto importante della vettura perché ne garantisce la stabilità, ma anch’esso può guastarsi e avere dei problemi come qualsiasi altra parte meccanica dell’automobile.

Cos’è il differenziale

Il differenziale è, in breve, un meccanismo che trasferisce la coppia motrice del motore alle ruote. Si trova tra i semiassi e trasferisce la coppia tramite una ruota dentata che si chiama corona. Il suo scopo è quello di permettere alle ruote di girare sul medesimo asse a velocità differenti.

In caso di problemi al differenziale, l’auto potrebbe perdere aderenza in situazioni dove invece questa è fondamentale perché il meccanismo trasferisce la forza motrice sulla ruota che slitta (immaginate questa situazione in una curva innevata).

Problemi al differenziale: come riconoscere i sintomi

Posto che anche il differenziale può guastarsi, vediamo come e con quali sintomi. Il primo campanello d’allarme, in genere, è il rumore. Il differenziale potrebbe avere subito dei danneggiamenti in alcuni suoi componenti come ad esempio i cuscinetti o i satelliti planetari.

Le cause di questi guasti o di queste rotture possono essere varie: spesso è colpa del conducente e di come usa l’automobile, altre volte invece dipende dal chilometraggio elevato.  Anche il differenziale, infatti, si usura e si stressa come ogni altra parte meccanica. Se va bene il problema riguarda i cuscinetti, se va male i satelliti planetari: questi due componenti sono responsabili di rumori specifici, come un rumore da rotolamento o dei “fischietti”, che devono metterci in allarme.

Problemi al differenziale: come risolvere

Se il danno non è grave, potreste usare del lubrificante adatto, ma in ogni caso consigliamo una visita dal meccanico di fiducia.

Problemi al differenziale: riparazione e costo

La riparazione di questo componente non è assolutamente a buon mercato: a seconda del problema, può costare fino a 800 euro. Cosa possiamo consigliare per evitare riparazioni così costose? In sede di tagliando, potreste far dare una controllatina anche a questo componente. Se ci sono parti usurate, sarà il meccanico a suggerire la sostituzione.

In alcuni casi, invece che una sostituzione dell’intero differenziale, si può optare per una rigenerazione

 

Potrebbe interessarti anche:

 

Vota