Mazda, nuovo colore premium: Artisan Red

Un nuovo colore per Maxda: un rosso profondo che esalterà le forme dei modelli di grandi dimensione

Mazda ha presentato nuovo colore premium realizzato con la speciale tecnica di verniciatura Takuminuri. Questo colore si chiama Artisan Red Premium e sarà disponibile per i modelli di taglia grande.

Come tutti gli estimatori ed estimatrici di Mazda sanno, il colore è importantissimo per la casa automobilistica giapponese: è parte integrande del design della vettura, dà realmente forma al veicolo. Di conseguenze, Mazda sta investendo molte delle sue energie anche si questo fronte particolare per creare una serie di colori capaci di evidenziare le forme delle vetture giapponesi che si fregiano del noto e apprezzato design Kodo, “Soul of motion”.

Si tratta di finiture particolarmente pregiate che rendono le Mazda ancora più uniche e ineguagliabili rispetto alla concorrenza. Basti pensare a colori come il Soul Red Crystal, il tipico rosso di Mazda nonché simbolo della casa automobilistica. E ancora: il Machin grey, ilRhodium White e ora è arrivato anche l’Artisan Red.

Questo è il quarto colore takuminuri pensato per ampliare la gamma dei rosso Mazda. Ma cos’è la tecnica Takuminuri? Questa parola giapponese può essere tradotta con “colorazione artigianale”: per quanto riguarda Mazda, è una tecnica di verniciatura di altissima qualità che riproduce, in maniera precisa, il tocco ineguagliabile di un artigiano.

A livello cromatico, l’Artisan Red è un rosso che Mazda definisce come straordinario. La nuova sfumatura dona un look molto raffinato e ancor più sofisticato. Come descriverlo? Artisan Red è il rosso del vino maturo. Forza e bellezza della forma che viene plasmata dalla luce: è un rosso trasparente con grana fine brillante, ma che ha anche sfumature scure. Il che crea una grande profondità e contrasto.

L’Artisan Red ha tre strati: uno trasparente, uno strato colorato traslucido e uno strato riflettente e assorbente. Per lo strato traslucido viene usato un pigmento molto cromatico che viene percepito da chi guarda come “il più rosso dei rossi”. Nel terzo strato, quello che riflette e assorbe, vengono disposte delle scaglie di alluminio a intervalli regolai: questa tecnica è la stessa usata per il Rhodium White, lo splendido bianco presentato qualche settimana fa.

Queste tecnologie, frutto del lavoro degli ultimi dieci anni, consentono di ottenere un gioco di ombre e luci grazie alla riflessione e l’assorbimento della luce: tutto questo si traduce in una carrozzeria super brillante e con una serie di colori che esaltano il design Mazda.

 

Potrebbe interessarti anche: