Leapmotor sbarca in Europa con Stellantis e due modelli

Più auto cinesi in Europa grazie a una partnership tra Leapmotor e Stellantis e alla creazione di Leapmotor International.

leapmotor

Stellantis e Leapmotor hanno annunciato la creazione di Leapmotor International B.V., una joint venture dedicata all’esportazione e alla vendita dei veicoli elettrici Leapmotor al di fuori della Cina.

I modelli T03 e C10 saranno lanciati in Europa a partire da settembre 2024, promettendo un’ampia autonomia e prestazioni di sicurezza di alto livello. La partnership mira a offrire una gamma diversificata di veicoli elettrici competitivi sul mercato europeo, contribuendo così a ridurre l’impatto ambientale del settore automobilistico.

Più investimenti sull’automotive

Con l’investimento di circa 1,5 miliardi di euro da parte di Stellantis, Leapmotor International guiderà l’espansione dei modelli T03 e C10 in nove mercati europei chiave, con piani ambiziosi per ulteriori aperture di punti vendita entro il 2026. Questa collaborazione strategica non solo offre ai consumatori europei un’alternativa più ampia di veicoli elettrici, ma consente anche a Leapmotor di sfruttare la solida rete di distribuzione e il supporto post-vendita di Stellantis.

I modelli Leapmotor offrono caratteristiche interessanti, come l’autonomia WLTP fino a 420 km per il SUV C10 e fino a 265 km per la city car T03. Inoltre, entrambi i modelli hanno ricevuto riconoscimenti prestigiosi per il loro design innovativo e le loro prestazioni di qualità, confermando la loro competitività nel mercato automobilistico elettrico.

Le dichiarazioni

“La partnership tra Leapmotor e Stellantis dimostra un alto livello di efficienza e qualità, e inaugura un nuovo capitolo nel processo d’integrazione globale dell’industria Cinese di veicoli elettrici intelligenti,” ha dichiarato Zhu Jiangming, fondatore, Presidente e CEO di Leapmotor.

Leapmotor T03
La T03 è un’auto Leapmotor

“La creazione di Leapmotor International è un grande passo in avanti per contribuire ad affrontare l’urgente problema del riscaldamento globale attraverso modelli BEV all’avanguardia, in grado di competere con i brand cinesi nei mercati chiave di tutto il mondo”, ha dichiarato Carlos Tavares, CEO di Stellantis.

Strategia complementare

I modelli di Leapmotor, si legge nella nota stampa ufficiale, sono considerati complementari rispetto alla gamma offerta dai brand storici Stellantis, tra cui sono presenti Fiat, Alfa Romeo, Citroen e Opel. I primi due modelli cinesi che saranno venduti nel Vecchio continente sbarcheranno inizialmente in questi mercati: Italia, Francia, Germania, Paesi Bassi, Spagna, Portogallo, Belgio, Grecia e Romania. L’azienda cinese userà i canali di distribuzione di Stellantis. L’obiettivo è arrivare a 200 punti vendita entro la fine dell’anno. Si parte a settembre 2024.

Leggi anche: Pneumatici cinesi: si risparmia e quali sono i migliori?

 

Vota