Ferrari SF-23: ecco la nuova monoposto di Formula 1 2023

Più snella, più aerodinamica, pronta a conquistare il mondiale: ecco la nuova Ferrari SF-23, la monoposto di Formula 1.

Nuova Ferrari SF-23 angolo frontale

Il giorno degli innamorati per presentare la Ferrari SF-23: la nuova monoposto della Scuderia Ferrari che gareggerà nel prossimo campionato di Formula 1 che inizierà tra qualche settimana in Bahrain.

Nuova Ferrari SF-23: grande attesa per it est

La nuova rossa è stata provata immediatamente dai due piloti Leclerc e Sainz, i quali non nascondo le loro ambizioni: vogliono vincere il mondiale F1. I primi test si sono svolti a Fiorano con un veloce shakedown davanti a molti tifosi incuriositi e ovviamente speranzosi. Il 15 febbraio è previsto il filming day, dopo di che si volerà in Bahrein per i test del 25-28 febbraio che anticipano la prima gara iridata.

Nuova Ferrari SF-23 angolo posteriore

Le prime sensazioni del pilota Leclerc sono positive: ai giornalisti ha dichiarato di aver trovato l’auto scorrevole e di essersi trovato immediatamente a proprio agio. Riguardo la gerarchia tra i due piloti, a chiarire tutto è stato il team principal, Fred Vasseur: la squadra spingerà entrambi i piloti, poi si vedrà come va durante la prima gara. Di sicuro, i due si sfideranno continuamente.

Nuove caratteristiche tecniche della Ferrari 2023

Le ambizioni della Ferrari sono note: sfidare la dominatrice del 2022, cioè la Redbull, e portare a casa tutti i titoli iridati. Per vincere ci vuole un’auto vincente, oltre a bravi piloti: entriamo nel dettaglio. Partendo dall’estetica, che poco influisce sulle prestazioni, la nuova Ferrari è di un bel color rosso scuro del tutto simile a quello usato nel 2022. Sull’alettone posteriore campeggia il nome “Ferrari” in bella vista. Ciò che invece ha degli effetti tecnici è la scelta di non verniciare alcune parti che rimarranno sempre esposte: in questo modo, preziosi grammi di peso verranno risparmiati.

Nuova Ferrari SF-23 frontale

Per quanto riguarda il profilo aerodinamico, le modifiche più evidenti a un primo sguardo sembrano essere quelle che hanno coinvolto le pance della monoposto: rispetto alla vettura 2022, sono più snelle. Il che significa che la Ferrari ha lavorato molto per trovare un compromesso tra la deportanza (fondamentale nei lenti) e l’attrito complessivo della vettura, quindi sull’aerodinamicità fondamentale nei rettilinei per guadagnare velocità.

Nuova monoposto Ferrari: scheda tecnica

Ecco nel dettaglio la scheda tecnica della nuova monoposto del Cavallino rampante che sfiderà la Redbull nel prossimo campionato di F1.

Vettura:

  • peso complessivo: 798 kg (pilota, olio, acqua inclusi);
  • ruote anteriori e posteriori: 18”;
  • sospensioni anteriori a puntone: schema push-rod;
  • sospensioni posteriori a tirante: pull-rod;
  • telaio in materiale composito a nido d’ape; materiale fibra di carbonio con protezione halo
  • carrozzeria: fibra di carbonio;
  • freni a disco autoventilanti in carbonio Brembo (anteriori e posteriori), sistema di controllo elettronico su quelli posteriori;
  • cambio longitudinale 8 marce più retro.

Motore 066/10 V6 90°:

  • cilindrata 1600 cc
  • giri max: 15.000
  • iniezione diretta: max 500 bar;
  • quattro valvole per cilindro;
  • sei cilindri;
  • alesaggio: 80 mm;
  • benzina per gara: 110 kg;
  • sovralimentazione turbo singolo;
  • portata benzina: 100 kg/hr max;
  • corsa: 53 mm.

Sistema ERS:

  • Sistema ibrido di recupero dell’energia attraverso motogeneratori elettrici;
  • Batterie agli Ioni di Litio (20 kg);
  • Giri max MGU-K: 50.000;
  • Giri max MGU-H: 125.000;
  • Potenza MGU-K: 120 kW

Nuova Ferrari SF-23 laterale

Potrebbe interessarti anche: