Azienda Lotus e le nuove uscite

Anzienda britnnica Lotus e i suoi progetti per il futuro

azienda lotus car rivoluzionaria

L’azienda Lotus ha dichiarato di voler mettere sul mercato un SUV a partire dal 2022. Entro il 2026, invece, vuole realizzare altre quattro vetture elettriche. Così, la casa di produzione britannica vuole diventare un brand di fama globale, elettrico al 100%.
Vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere circa la strategia “Vision80”.

Azienda Lotus rivoluzionaria

La Lotus ha dichiarato di volere rivoluzionare la propria gamma di veicoli. Così l’auto chiamata Emira, la sportiva dal propulsore termico, rappresenta la fine di un’era.
D’ora in avanti infatti, la casa di produzione britannica ha intenzione di produrre modelli esclusivamente elettrificati. Si darà maggiore spazio ai SUV che hanno riscosso grande successo nel corso degli ultimi anni.
Ecco di seguito le prospettive future della Lotus nel settore automotive.

azienda lotus car emira

2022 anno del cambiamento

Entro il 2026, si prevede che verranno prodotti 4 nuovi modelli elettrificati al 100%. questi rientreranno all’interno del programma denominato “Vision80”. Si tratta di una strategia che punta a lanciare la Lotus nel mercato mondiale dell settore automobilistico. Lo fa proprio entro il suo compleanno, il 2028.
Il primo passo importante per questa rivoluzione del marchio britannico, sarà proprio il lancio dl SUV nel 2022. questo è stato chiamato premium lifestyle e avrà come architettura di base la Lotus Premium. Si tratta di una delle quattro piattaforme che sono state presentate già nell’aprile scorso.

Certo, ancora non sappiamo con precisione quello che sarà l’aspetto del primo SUV di Lotus. Da quanto dichiarato, però, si può dire che la vettura avrà una accelerazione da 0 a 100 km/h in un tempo inferiore a 3 secondi. Il powertrain elettrico, inoltre, avrà un pacco batterie di 92-120 kWh e si ricaricherà grazie a un sistema avanzato rapido da 800 V.

Il nuovo SUV dell’azienda Lotus

La futura vettura del marchio di produzione britannica, in uscita entro il 2022, sarà il suo trampolino di lancio. In seguito però, tutti gli sforzi andranno in direzione della creazione di auto sportive, 4 porte, entro l’anno 2023. successivamente, si vuole realizzare un secondo SUV più grande rispetto il precedente. Si suppone che farà concorrenza a Audi Q7, Range Rover e BMW X7.
La “corsa all’elettrico” avrà termine nel 2026, quando la Lotus pianifica di realizzare una seconda vettura sportiva. Questa dovrà sostituire la “vecchia” Emira.

Altri progetti futuri

La casa di produzione britannica ha in cantiere anche un nuovo impianto con sede a Wuhan, Cina. La data della sua inaugurazione è prevista per il 2024 e sarà caratterizzato da A.I. e veicoli a guida autonoma che trasportino telai e ricambi.