Assicurazione auto nel noleggio a lungo termine: come funziona

concetto di protezione auto vettura sulla mano
Come funziona l'assicurazione nel noleggio auto a lungo termine

L’assicurazione auto nel noleggio a lungo termine funziona come parte integrante del contratto di locazione.

E’ cioè costitutiva del noleggio ed è inclusa nel canone, mensile o annuale, a tutto vantaggio dell’automobilista che risparmia sui costi Rca.

Sono tante le questioni da dipanare legate all’Rca nel noleggio auto: a partire dalla franchigia in caso di sinistro con auto noleggiata, fino alle clausole più importanti del contratto assicurativo.

Ecco una guida completa sull’Rc auto nel noleggio a lungo termine.

Come funziona l’assicurazione auto nel noleggio a lungo termine?

sinistro stradale allo stop
Guida completa all’Rc auto sul noleggio annuale

L’assicurazione auto (o assicurazione sulla responsabilità civile auto, Rca, o Rc auto), nel contratto di noleggio a lungo termine è generalmente inclusa nel prezzo.

Funziona come parte caratterizzante il contratto di locazione,  oltre ad altri elementi -tutti a vantaggio dell’automobilista– come il bollo annuale e la manutenzione ordinaria e straordinaria a carico del concessionario.

In sintesi, nel noleggio a lungo termine l’Rca è inclusa nel canone, e non è cosa da poco.

Il cliente paga al concessionario un canone annuale o mensile, usa l’auto come potrebbe utilizzarla un proprietario (tuttavia non diviene mai proprietario. In questo tipo di contratto la vettura va restituita alla scadenza, salvo rinnovo del noleggio) ed è sollevato da ogni onere assicurativo e d’imposta.

Non è chiaro a tutti e giova ripeterlo. Può sorprendere che pagando un canone mensile, come si pagherebbe qualunque altro servizio, si può ottenere un’auto (anche full optional) senza ulteriori spese.

Eppure nel contratto di noleggio a lungo termine funziona così.

Circostanze come la necessità di cambiare i pneumatici; freni mal funzionanti e altri danni meccanici o elettrici sono a carico del locatore e non dell’automobilista, proprio come l’assicurazione.

Qual è il principale vantaggio? Dovremmo parlare piuttosto di “vantaggi”, al plurale.

Chi noleggia, oltre a non pagare l’Rc auto mantiene la classe di merito acquisita (CU) e non perde la propria storia assicurativa.

L’importante è che alla sottoscrizione del contratto il locatore trascriva sulla carta di circolazione l’utilizzo temporaneo del veicolo.

La franchigia nell’assicurazione auto a noleggio

percentuale franchigia assicurazione concetto figura auto con soldi
Come funziona la franchigia

Nel settore assicurativo la franchigia rappresenta una parte di danno che in caso di sinistro resta a carico dell’assicurato.

I contratti di noleggio auto a lungo termine -come quelli di assicurazione tra l’altro- sono standardizzati.

Quando ci si avvale delle offerte di noleggio auto a lungo termine, il contratto Rca è predisposto dalla compagnia assicurativa convenzionata col concessionario, non dal concessionario stesso.

In parole semplici, a determinare l’ammontare della franchigia è l’impresa assicurativa, ed è a questa che bisogna rivolgersi per ogni questione o chiarimento circa l’assicurazione.

La franchigia può essere espressa e corrispondere ad un importo fisso o ad una percentuale, ed è facilmente individuabile nel contratto Rc auto.

Si trova in una clausola specifica denominata “franchigia” o sotto la voce “avvertenze” e limitazioni al risarcimento.

Ne esistono di 2 tipi: la franchigia assoluta o relativa:

  • FRANCHIGIA ASSOLUTA: quanto parte del danno resta in ogni caso a carico dell’assicurato, e l’assicurazione paga l’indennizzo al netto della franchigia;
  • FRANCHIGIA RELATIVA: quando non si dà luogo ad alcun indennizzo al di sotto di un certo valore (superato il valore stabilito invece l’indennizzo è pieno).

Lo scoperto, altro elemento importante nei contratti legati al noleggio auto, è differente.

Si tratta sempre di un costo posto a carico dell’assicurato, ed è simile alla franchigia. A differenza della franchigia però, non rappresenta mai un importo fisso e non viene calcolato sulla cifra assicurata.

Lo scoperto è espresso in percentuale sull’ammontare del danno: non può essere calcolato preventivamente, ma solo dopo che il sinistro si è verificato.

Con l’assicurazione auto nel noleggio a lungo termine ci sono vantaggi anche da questo punto di vista.

Nei contratti di noleggio auto annuale c’è solo un minimo di franchigia, senza la percentuale dello scoperto.

Tipi di franchigie: il sinistro con auto noleggiata in relazione al danno

modellino di auto con soldi concetto di noleggio
Clausole del contratto Rca

C’è franchigia e franchigia.

Nei contratti di noleggio auto a lungo termine esiste ad esempio la c.d. franchigia One Shot.

Trattasi della franchigia Rc auto che si attiva al verificarsi di un sinistro in cui terzi o cose appartenenti a terzi riportino danni (spesso i danni sono causati ad altri veicoli).

Franchigia One Shot significa “un colpo” ed è predeterminata: si aggira generalmente attorno a 250 e viene riscattata dalla compagnia assicurativa quando il sinistro è stato provocato dall’assicurato (cioè quando la colpa è di chi noleggiato la vettura).

Esistono poi le franchigie inerenti danni accidentali come quelli alla carrozzeria, provocati dal conducente e coperti dalla polizza Kasko.

La presenza nel contratto di noleggio della franchigia sui danni accidentali va tenuta presente, poiché incide sul calcolo del canone di noleggio dell’auto (per approfondire l’argomento, leggi il nostro articolo sul costo mensile del noleggio auto a lungo termine).

In generale, più la franchigia è elevata più basso è il canone.

Non conviene però scegliere una franchigia economica per abbassare il canone, specie se tasso di sinistrosità è elevato e le probabilità che si verifichino sinistri frequenti (può essere il caso di chi noleggia auto per la flotta aziendale e le concede in uso a dipendenti che percorrono ogni giorno diversi chilometri).

Può accadere che nel contratto di noleggio siano interamente disciplinati i danni accidentali in tal senso: si stabilisce che l’assicurazione indennizza tutti i danni, anche nelle ipotesi di sinistro con colpa nel cliente.

Ottima formula questa: l’importante è controllare che siano compresi i danni a tutti gli elementi dell’auto, cerchi in lega e pneumatici inclusi.

Attenzione anche alla franchigia sui danni ai cristalli. Non è in tutti i contratti di noleggio, ma se presente va valutata (il suo importo va valutato) come tutte le altre franchigie applicate.

Coperture comprese nell’Rca delle auto a noleggio

concetto di protezione auto vettura sulla mano
Come funziona l’assicurazione nel noleggio auto a lungo termine

Le persone che scelgono di noleggiare un’auto a lungo termine sono completamente assicurate.

La maggior parte dei contratti Rc auto noleggio include infatti:

  • Rca (assicurazione obbligatoria sulla responsabilità civile);
  • Polizza furto- incendio;
  • Assicurazione Kasko;
  • Assistenza stradale 24h su 24
  • Assistenza tecnica.

N.B.: Si ricorda che, nonostante i contratti siano perlopiù standardizzati, ogni compagnia assicurativa predispone accordi specifici.

Per questo è importate leggere attentamente il contratto di assicurazione e contattare l’impresa per ottenere un’assicurazione personalizzata e davvero completa.