Alfa Romeo Stelvio super edizione limitata

Alfa Romeo Stelvio sul mercato con una limited edition, la 6c Villa d'Este
alfa romeo stelvio cc villa d'este

Sul mercato arriva Alfa Romeo Stelvio nella super edizione limitata: si chiama 6C Villa d’Este, riprendendo il nome e lo stile della leggendaria vettura omonima del 1949.
Se ne produrranno solamente 85 esemplari: vediamo insieme le caratteristiche tecniche.

Alfa Romeo Stelvio edizione limitata: 6C Villa d’Este

Se qualcuno mai dovesse avere visto dal vivo e da vicino l’Alfa Romeo in versione 6C 2500 Villa d’Este prodotta nel 1949, allora si dovrebbe sentire fortunato. Per coloro che sono meno esperti di auto storiche, bisogna dire subito che questo modello è uno dei più iconici dell’azienda italiana. Non solo, è anche tra i più eleganti.

Quest’auto, infatti, è stata in grado di rappresentare al meglio lo stile del Bel Paese, unito all’animo sportivo che caratterizza la vettura. Ecco che la Casa del Biscione ha deciso di rendere onore a questo modello, creando l’Alfa Romeo Stelvio 6C Villa d’Este: sul mercato, esclusivamente italiano, ci saranno solamente 85 modelli disponibili.

alfa romeo stelvio edizione limitata
Questa nuova vettura limited edition si caratterizza per l’utilizzo di una vernice color Rosso Etna a triplo strato. Così, si discosta dai classici allestimenti del SUV di casa italiana, per assomigliare alla antenata del 1949 che porta il suo stesso nome.

Per quanto riguarda invece la motorizzazione, la versione limitata supporta un propulsore 2.2 turbodiesel con potenza pari a 210 cavalli. Presenta, inoltre, il cambio automatico a 8 rapporti, con trazione 4×4 Q4.

La si trova già sul mercato al valore di 73.100 euro.

Alfa Romeo Stelvio edizione limitata: tutti i dettagli

L’edizione limitata della casa di produzione italiana si ricopre di particolari speciali. Uno di questi è sicuramente la sagoma della storica omonima.

Come si è visto, uno dei dettagli sta nella carrozzeria, colorate in rosso. La limited edition, poi si caratterizza per i rivestimenti cromati presenti nei finestrini laterali.

I cerchi in lega 21 pollici hanno poi 5 fori.

All’interno dell’abitacolo i sedili si possono regolare elettricamente e sono in pelle. Così, vuole somigliare all’omonima del 1949. il richiamo c’è anche sui poggiatesta della parte di davanti dove si trova ricamato il nome “6C Villa d’Este”. Sulla plancia, invece, si trova la stessa siluetta che aveva caratterizzato la vettura storica. Anche qui si ritrova la dicitura: 6C 2500 SS “Villa d’Este”.

Nella nuova versione a edizione limitata le palette che fanno parte del cambio automatico sono in alluminio e si abbinano con il piantone dello sterzo. Non mancano i più moderni sistemi di guida, come l’ADAS di livello 2, i sensori sia posteriori che anteriori e la retrocamera dalle griglie dinamiche. È possibile inoltre usufruire di ricarica wireless per il proprio smartphone, mentre il portellone per i passeggeri situati sul lato posteriore si attiva elettricamente.