Volkswagen: più autonomia per le sue auto elettriche

Volkswagen: la casa automobilistica di Wolfsburg ha annunciato che intende modificare la piattaforma MEB migliorando autonomia, prestazioni e ricarica delle sue auto elettriche
Volkswagen MEB

Volkswagen punta forte sulle auto elettriche. Nei prossimi anni sono previsti infatti numerosi lanci di nuovi modelli a zero emissioni. La casa automobilistica di Wolfsburg inoltre vuole migliorare ulteriormente le sue auto elettriche. Proprio per questo motivo di recente il produttore tedesco ha annunciato che apporterà alcune modifiche alla piattaforma MEB utilizzata per i suoi EV.

Volkswagen aumenterà l’autonomia delle sue auto elettriche

Questi miglioramenti di cui parla Volkswagen consentiranno alle sue auto elettriche di avere maggiore autonomia. La notizia è stata confermata dai dirigenti del marchio tedesco nei giorni scorsi durante l’UBS Paris Electric Car Day.

Ricordiamo che attualmente la piattaforma MEB viene utilizzata in vetture quali Volkswagen ID.3 e ID.4. L’obiettivo della casa tedesca sarà quello di portare l’autonomia delle auto elettriche realizzate su tale piattaforma almeno a 700 km con una carica completa.

Altro obiettivo che si vuole raggiungere con tali modifiche è quello relativo alla velocità di ricarica. Questa sarà resa ancora più efficiente e veloce. Si vuole migliorare anche le prestazioni di queste future auto elettriche. Ad esempio l’accelerazione da 0 a 100 che attualmente per una vettura quale ad esempio Volkswagen Id.5 GTX è pari a 6,3 secondi ma che con le modifiche arriverà a 5,5 secondi.

Volkswagen

Questi miglioramenti potrebbero fare il loro debutto con la nuova Volkswagen Aero B. Non possiamo escludere che ne beneficeranno nei prossimi anni anche le nuove generazioni delle auto elettriche che la casa automobilistica di Wolfsburg ha già portato sul mercato negli ultimi anni.

Infine segnaliamo anche che ulteriori progressi dovrebbero essere fatti da questo punto di vista grazie all’arrivo della nuova piattaforma SSP (Scalable System Platform) che debutterà nel 2025, come anticipato negli scorsi mesi dal produttore automobilistico tedesco. Questa piattaforma in futuro andrà progressivamente a sostituire la piattaforma MEB garantendo prestazioni, autonomia ed efficienza maggiore alle future auto elettriche del gruppo Volkswagen.