Yoke: il volante di Tesla Model S e Model X

Il volante Yoke, che Tesla ha deciso di utilizzare, fa discutere per la sua forma decisamente originale.
yoke

La casa di produzione americana con a capo Elon Musk ha scelto un nuovo volante, chiamato Yoke, per le nuove generazioni delle Tesla Model S e Model X. Il volante yoke, come componente auto, ha fatto discutere a lungo gli esperti del settore fin dall’inizio. I dubbi avevano a che vedere con la forma a cloche e la sua praticità.

Volante Yoke: la “cloche” di Tesla che suscita dubbi e critiche

Il nuovo volante chiamato Yoke e progettato dall’azienda di Elon Musk non ha trovato troppi consensi fin dal primo giorno in cui è stato presentato al pubblico a causa della sua forma inusuale. Nonostante i pareri poco incoraggianti, la Tesla è intenzionata a non rivedere le sue posizioni, anzi sembra proprio che voglia mandare avanti il progetto. Al momento, non viene tenuto in conto nessun optional relativo a un volante “normale” con la forma classica circolare. Ci sarà però un’alternativa grazie a Tsportline, di cui parliamo più avanti. Le critiche dirette a tale componente hanno a che vedere soprattutto con la sua forma dalle linee molto squadrate. In molti si sono domandati quanto questa soluzione possa essere effettivamente pratica e, soprattutto, legale.

Volante yoke elon musk
Elon Musk CEO di Tesla che monta il volante Yoke

Volante Yoke per Model S e Model X

Il volante Yoke si troverà montato sulle nuove generazioni auto tesla Model S e Model X. Se le si osservano con attenzione, queste due vetture sono arrivate sul mercato, di fatti, senza nessun grande stravolgimento. C’è da dire che purtroppo in Europa non sono ancora presenti nei listini delle concessionarie, per cui i clienti UE le stanno ancora aspettando. I clienti che hanno acquistato uno dei due modelli e che hanno avuto modo di provare il nuovo volante Yoke hanno mostrato pareri contrastanti. C’è, infatti una parte di guidatori che si ritiene soddisfatta di Yoke, mentre altri preferiscono di gran lunga la tradizionale forma tondeggiante del volante. Il volante a forma di cloche aeronautica non soddisfa al 100%.

Yoke e l’alternativa di Tsportline

Per coloro che non hanno apprezzato il nuovo volante di Tesla, esiste un’alternativa: Tsportline. Quest’azienda è famosa per aver venduto altri upgrade per le vetture di Elon Musk. Quello che ha fatto per il discusso volante Yoke, in pratica, è stato usare dei ricambi originali e aggiungere, poi, la parte mancante che consente di ridare ad esso la classica forma tondeggiante. Si può scegliere una versione in similpelle che somiglia all’allestimento di serie. In alternativa, ce n’è una in carbonio, più altre che si possono personalizzare.
Certo, non è una soluzione affatto economica: il costo è sui 3 mila dollari. C’è da dire inoltre che, anche se il volante viene modificato, non va a risolvere tutti gli aspetti che lasciano grandi dubbi nei clienti di Tesla.