Sensore angolo di sterzata: cos’è e come funziona

Come tutti i componenti dell'automobile, anche questo è fondamentale

sensore di angolo di sterzata

Il sensore di angolo di sterzata, noto anche come sensore di posizione dello sterzo, è un componente chiave all’interno del sistema di controllo elettronico di un’automobile. Questo sensore è progettato per monitorare e rilevare l’angolo di rotazione del volante, e fornisce dunque informazioni cruciali al sistema di gestione elettronica del veicolo.

Sensore di angolo di sterzata: cos’è

Il sensore di angolo di sterzata è un componente utilizzato nei veicoli per misurare l’angolo di rotazione delle ruote anteriori rispetto alla direzione di viaggio del veicolo. Questo sensore fornisce informazioni cruciali al sistema di controllo elettronico del veicolo (ESC) e ad altri sistemi di assistenza alla guida per migliorare la stabilità e il controllo del veicolo durante la guida.

Il sensore di angolo di sterzata è solitamente montato sulle ruote anteriori o sullo sterzo e utilizza diverse tecnologie per rilevare con precisione l’angolo di rotazione delle ruote. Alcuni sensori utilizzano un sistema di pulegge e cavi, mentre altri possono essere basati su sensori ad effetto Hall o sensori ad ultrasuoni.

Le informazioni fornite dal sensore di angolo di sterzata vengono utilizzate dal sistema di controllo elettronico del veicolo per regolare dinamicamente la distribuzione della potenza alle ruote e per controllare il sistema di frenata, migliorando così la trazione, la stabilità e la maneggevolezza del veicolo durante la guida in varie condizioni stradali e di guida.

Il sensore di angolo di sterzata è dunque un dispositivo elettronico che misura l’angolo di rotazione del volante. Questo dato viene utilizzato da una serie di sistemi di sicurezza e assistenza alla guida, tra cui:

  • Sistema di controllo della stabilità: l’ESC utilizza questo sensore per rilevare se il veicolo sta perdendo trazione. In tal caso, il sistema può intervenire per stabilizzare il veicolo;
  • Sistema antibloccaggio delle ruote (ABS): l’ABS utilizza il sensore di angolo di sterzata per rilevare se le ruote del veicolo si bloccano durante la frenata. In tal caso, il sistema può intervenire per rilasciare la pressione sui freni, evitando il blocco delle ruote;
  • Sistema di assistenza alla frenata di emergenza (AEB): l’AEB utilizza questo sensore per rilevare se il veicolo sta per collidere con un altro veicolo. In tal caso, il sistema può intervenire per applicare automaticamente i freni;
  • Sistema di assistenza al parcheggio: il sistema di assistenza al parcheggio utilizza il sensore di angolo di sterzata per rilevare la direzione in cui il veicolo è diretto. In tal modo, il sistema può guidare il veicolo in retromarcia e parcheggiare automaticamente.

Come funziona?

Questo meccanismo è costituito da un elemento rotante e da un sensore. L’elemento rotante è collegato al volante e ruota insieme ad esso. Il sensore rileva la posizione dell’elemento rotante e invia questo dato alla centralina elettronica del veicolo. Esistono due tipi principali di sensori di questo tipo:

  • sensori a induzione: usa il campo magnetico per rilevare la posizione dell’elemento rotante;
  • sensore a codifica ottica: usa un Led e un fotodiodo.

Punti chiave

  1. Funzione principale: il suo ruolo principale è misurare l’angolo di rotazione del volante. Questa informazione è essenziale per il sistema di controllo elettronico del veicolo, che utilizza questi dati per regolare varie funzioni, come la risposta dello sterzo, i sistemi di assistenza alla guida e altri sistemi di sicurezza.
  2. Posizionamento: di solito, il sensore di angolo di sterzata è montato sulla colonna dello sterzo o in prossimità del meccanismo di direzione. La sua posizione strategica consente di rilevare con precisione l’angolo di rotazione del volante.
  3. Tecnologia di rilevamento: i sensori di angolo di sterzata utilizzano diverse tecnologie per rilevare il movimento dello sterzo. Tra le più comuni ci sono i sensori di effetto Hall, i potenziometri o i sensori ottici. Ogni tecnologia ha i suoi vantaggi in termini di precisione, durata e reattività.
  4. Comunicazione con il sistema elettronico: il sensore trasmette le informazioni sull’angolo di sterzata al modulo di controllo elettronico del veicolo. Questo modulo elabora i dati e li utilizza per regolare varie funzioni del veicolo, come i sistemi di assistenza alla guida, la stabilità del veicolo e altri aspetti legati alla dinamica di guida.
  5. Importanza per i sistemi di sicurezza e assistenza alla guida: L’angolo di sterzata è cruciale per il corretto funzionamento di sistemi come il controllo elettronico della stabilità (ESC), il controllo di trazione, il sistema di controllo della stabilità del rimorchio e altri sistemi di sicurezza avanzati.

Vantaggi

Il sensore di angolo di sterzata offre una serie di vantaggi, tra cui:

  • Migliora la sicurezza: il sensore di angolo di sterzata è un componente chiave di diversi sistemi di sicurezza e assistenza alla guida. Questi sistemi possono aiutare a prevenire incidenti, migliorando la sicurezza del veicolo.
  • Migliora la maneggevolezza: tale sensore può essere utilizzato per migliorare la maneggevolezza del veicolo. Ad esempio, il sistema di controllo della stabilità può utilizzare il sensore di angolo di sterzata per stabilizzare il veicolo in curva.
  • Migliora il comfort di guida: il sensore di angolo di sterzata può essere utilizzato per migliorare il comfort di guida. Ad esempio, il sistema di assistenza al parcheggio può utilizzare il sensore di angolo di sterzata per guidare il veicolo in retromarcia e parcheggiare automaticamente.
Vota