Rincaro carburante: come la mobilità sostenibile può aiutarci a risparmiare e a rispettare il nostro Pianeta

La mobilità sostenibile è una delle soluzioni più importanti che abbiamo a disposizione per contrastare il rincaro carburante e contribuire alla riduzione dell'inquinamento atmosferico

rincaro carburanti
Rincaro carburanti

La quotazione del petrolio in forte aumento unita alla decisione di abbandonare progressivamente l’importazione di petrolio e gas dalla Russia sta facendo lievitare i prezzi del carburante. Da inizio anno la benzina ha subito un rincaro del +13,3%, mentre il gasolio è aumentato del +15,2%, con un maggiore costo per un pieno pari a +12 euro, a un’auto di media cilindrata, secondo quanto riportato dal Codacons.

Rincaro carburante e bollette

L’aumento del costo dell’energia ha causato inoltre un incremento nelle bollette di luce e gas. Per risparmiare è bene quindi passare al mercato libero e scegliere il fornitore più conveniente che offre magari una tariffa a prezzo bloccato; basterà contattare il servizio clienti e richiedere un preventivo per allaccio delle utenze o una voltura. Per quanto riguarda l’installazione di una connessione internet domestica dovremo valutare le migliori offerte internet presenti sul mercato, prestando attenzione anche alle offerte internet per possessori di partita Iva molto vantaggiose.

 

 Combustibili e inquinamento

L’inquinamento proveniente dai combustibili fossili rappresenta inoltre  una delle principali cause dell’inquinamento globale e della crisi climatica che stiamo vivendo. Un problema da non sottovalutare che provoca un aumento dell’inquinamento atmosferico soprattutto nei centri urbani, andando a minacciare la salute dell’ambiente e dei cittadini. Secondo Mal’aria, il report annuale di Legambiente sull’inquinamento dei centri urbani, diverse città nel 2021 hanno registrato superamenti nei livelli di PM10, confermando il trend negativo per la qualità dell’aria in Italia.

Come se non bastasse la corsa al petrolio sta portando molte aziende a introdursi in aree fragili e protette, come il Polo Nord. Sono sempre di più le trivelle e le petroliere che riversano in mare scarti e versamenti, causando un inquinamento delle acque che sta diventando sempre più grave. In questo modo gli ecosistemi della zona sono sempre più a rischio. É chiaro dunque che se si vogliono rispettare gli accordi stabiliti durante la Cop 26 di Glasgow e limitare l’innalzamento della temperatura a 1,5 gradi è necessario abbandonare progressivamente l’utilizzo dei combustibili fossili. Una mossa che, oltre a preservare l’ambiente, permette ai singoli individui di risparmiare in modo importante, preferendo veicoli sostenibili a quelli alimentati a benzina e gasolio.

La mobilità sostenibile a vantaggio di cittadini e ambiente

Tra i diversi vantaggi legati all’utilizzo di veicoli elettrici e sostenibili il più importante è sicuramente quello ambientale, grazie al miglioramento della qualità dell’aria all’interno delle città ma anche alla riduzione delle emissioni di gas serranell’atmosfera. I veicoli elettrici infatti, rispetto ai tradizionali veicoli a motore, hanno il vantaggio di avere un impatto ambientale molto basso. Realizzare un veicolo elettrico green 100% made in Italy inoltre significa risparmiare sui costi e sulle conseguenti emissioni causate dal trasporto, rendendo così molto più efficace la lotta al riscaldamento globale.

 

Altro importante vantaggio della mobilità sostenibile è quello di ridurre l’inquinamento acustico. Il traffico intenso delle auto è difatti la fonte primaria di rumore e l’esposizione continua a livelli superiori ai 55 decibel possono portare conseguenze dannose al nostro organismo come stress, nervosismo, disturbi del sonno e di concentrazione ma anche malattie cardiovascolari. La mobilità elettrica potrebbe pertanto  rappresentare un grande beneficio per la salute, anche acustica, dei cittadini. Non sono da sottovalutare anche i vantaggi economici della mobilità sostenibile. Oltre a ridurre notevolmente il costo di un pieno, grazie anche ai Bonus messi a disposizione dal governo è possibile ottenere un importante risparmio al momento dell’acquisto di un veicolo sostenibile.