Ricaricare una vettura elettrica in Italia: quanto costa?

Aumento del prezzo dei carburanti
Aumento del prezzo dei carburanti

Se hai intenzione di acquistare o noleggiare un’auto a zero emissioni, sicuramente ti sarai fatto questa domanda: quanto costa ricaricare una vettura elettrica in Italia?
In questa guida vedremo a quanto ammontano, all’incirca, i costi di gestione di un mezzo 100% elettrico dal punto di vista della ricarica. Affronteremo l’argomento sia dal punto di vista delle colonnine pubbliche che di quelle private.
Continua a leggere e avrai le idee più chiare…

Ricaricare una vettura elettrica in Italia: cosa cambia rispetto i motori tradizionali

In molti si domandano quali siano i reali costi di ricarica per una vettura elettrica in Italia. Questa domanda non solo è molto diffusa, ma è anche del tutto lecita da porre. Sicuramente, quel che si sa, è che, rispetto a fare un “pieno” in un’auto alimentata da motore endotermico, si risparmia molto. Questo, a parità dello stesso segmento e degli stessi chilometri percorsi.
È vero comunque che, in generale, le EV hanno un’autonomia inferiore rispetto un mezzo con propulsore endotermico.
Ma qual è il costo effettivo di un pieno della batteria se la si fa tramite colonnina pubblica o privata? Sicuramente, la risposta non potrà essere univoca e dipenderà da diversi fattori.
Bisogna infatti tenere presente che, se per i motori a diesel e benzina il parametro è sempre il prezzo di un litro di carburante, per la ricarica delle batterie delle EV il parametro sono i kW.

Ricaricare una vettura elettrica in Italia: il costo di ricarica delle colonnine pubbliche

Per quanto riguarda il costa della ricarica di una batteria elettrica, questo varia a secondo della fonte che la alimenterà. Se la ricarica avviene infatti attraverso le colonnine elettriche, ad oggi i prezzi vanno dai 0,40 euro per kW ai 0,50 euro per kW.
Questi costi si possono gestire anche grazie a delle App specifiche o tramite la carta di credito.
In più, bisogna tenere in conto che il costo per la ricarica delle colonnine cambia a seconda del tipo di contratto e dei gestori.
Bisogna sapere anche che maggiore è la potenza e la velocità delle colonnine, maggiore sarà il prezzo per la ricarica.

Ricaricare una vettura elettrica in Italia tramite rete domestica

Se si decide di ricaricare la propria vettura a zero emissioni attraverso la rete di casa, allora i costi variano. La rete potrebbe anche essere sia privata che lavorativa, e avrebbe comunque una spesa inferiore rispetto a quella delle colonnine pubbliche.
Il prezzo da pagare se si vuole fare il “pieno” per la EV, sarà lo stesso della corrente a secondo dell’utenza utilizzata. In genere, di media, il prezzo in Italia è di poco più di 0,20 euro per kW. Ovviamente, anche questa cifra si modifica a seconda del gestore.

 

Clicca qui e torna alla home!