Prius con motore termico a idrogeno dal 2025

Prius con motore termico a idrogeno, una probabilità che potrebbe diventare realtà
Prius motore termico

Alcune voci di corridoio hanno lasciato alcune informazioni sul nuovo modello di casa Toyota, la Prius.
Così, dal Giappone, si sta ipotizzando una soluzione tecnica completamente innovativa per la prossima produzione automobilistica.
A partire dal 2025, anno in cui, probabilmente, la nuova vettura nipponica verrà messa sul mercato, si potrà assistere a una novità assoluta che ha a che vedere con il motore.
La Prius sarebbe, dunque, la prima auto plug-in che monta un propulsore termico a idrogeno.

Continua a leggere per scoprire tutte le informazioni che si sanno al momento.

Sorpresa: Prius con motore termico a idrogeno

La Toyota Prius che si trova oggi sul mercato ha conosciuto il suo debutto nell’anno 2016, mentre tre anni più tardi, nel 2019, si è rinnovata. Così, a partire dal dicembre del 2022, ci si aspetta di vedere il nuovo modello che con grandi probabilità sarà profondamente rinnovato in molti dei suoi aspetti.
Ma le sorprese sembrano non finire qui. Secondo quel che è stato trapelato da alcune voci di servizio, la prima produzione dell’auto di casa giapponese potrebbe avere un propulsore termico a idrogeno. Ancora non ci sono informazioni che possiamo dare con certezza, ma sembra proprio che l’azienda con sede nella città omonima stia andando proprio in questa direzione.
Ma scopriamo ancora qualche dettaglio in più.

toyota corolla a idrogeno

Prius con motore termico a idrogeno: una plug-in a sé

È ormai molto tempo che la casa di produzione giapponese sta investendo le proprie risorse alla ricerca di una soluzione per realizzare dei propulsori alimentati a idrogeno. La Toyota non si vuole accontentare, come invece sta facendo la Mirai, di trovare una tecnologia come quella della fuel cell.
L’obiettivo della casa nipponica è quello di servirsi dell’idrogeno come sostituto del diesel e della benzina, diventando così un vero e proprio carburante. Per raggiungere questo obiettivo, Toyota ha mandato avanti una serie di prove. Lo ha fatto partecipando ad alcune gare su pista, ad esempio con una versione di Corolla speciale che monta un propulsore termico alimentato unicamente grazie all’idrogeno.
Secondo quel che trapelano alcune informazioni di corridoio, quindi, i tempi sono maturi per trovare questo tipo di alimentazione su una nuova vettura di serie. In questo caso, si tratta proprio della futura Prius la quale arriverà nel mercato a partire dal 2025.
Un powertrain del genere, per essere prodotto, avrà infatti bisogno di una tecnologia che richiede più tempo rispetto a un’ibrida normale.

Toyota Prius ibrida nel 2022

A partire dal prossimo anno, ci sarà sicuramente sul mercato la nuova versione della Prius, ma alimentata con un propulsore “tradizionalmente” ibrido a benzina.
È possibile scegliere tra la full hybrid e la plug-in, con un’autonomia solo in elettrico di 50 chilometri.
La sua potenza è di 122 CV, mentre la trazione può essere sia integrale che solo anteriore.