Polestar 4 e Mobileye: collaborazione per guida autonoma

Sulla nuova Polestar 4 vedremo un nuovo tipo di guida autonoma

Polestar, il marchio svedese di vetture elettriche ad alte prestazioni, sta portando l’innovazione automobilistica a un nuovo livello grazie alla sua collaborazione con Mobileye, leader nel settore dei sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS). L’obiettivo di questa partnership è portare la guida autonoma al prossimo livello con la nuova vettura Polestar 4, la quale diventerà il primo veicolo a vantare la tecnologia di guida completamente autonoma Chauffeur di Mobileye.

Il nuovo modello

Questa novità rivoluzionaria segna una pietra miliare nell’evoluzione dell’automotive e apre la strada a un futuro di viaggi senza stress e totalmente autonomi, almeno in potenza. Il nuovo modello, recentemente lanciato in Cina e disponibile globalmente nel 2024, sarà dotato di un sistema di assistenza alla guida basato su Mobileye SuperVision, che rappresenta un passo avanti verso una guida autonoma sicura ed efficiente.

L’aspetto più interessante di questa partnership è l’introduzione della tecnologia Chauffeur di Mobileye, che consentirà una guida autonoma “eyes-off” e “point-to-point” sulle autostrade, oltre a una guida automatizzata “eyes-on” sulle strade urbane e rurali. Questa innovazione permetterà ai guidatori di attivare la guida autonoma quando lo desiderano, trasformando i viaggi in esperienze rilassanti e senza stress.

Un nuovo modo di intendere l’Adas

Thomas Ingenlath, CEO di Polestar, ha commentato con entusiasmo questa collaborazione, sottolineando come l’integrazione del sistema Chauffeur di Mobileye consentirà ai clienti di godersi viaggi piacevoli e confortevoli. La tecnologia avanzata di Mobileye, che è già installata su oltre 150 milioni di veicoli in tutto il mondo, garantirà un livello di sicurezza e affidabilità senza precedenti.

La Polestar 4, caratterizzata dal suo design distintivo che combina elementi della concept car Polestar Precept con le linee aerodinamiche di una coupé e lo spazio di un SUV moderno, si posiziona strategicamente tra la Polestar 2 e la Polestar 3 in termini di dimensioni e prezzo. Questo posizionamento la rende una scelta ideale per coloro che cercano un veicolo elettrico ad alte prestazioni con un’esperienza di guida autonoma all’avanguardia.

La collaborazione tra Polestar e Mobileye rappresenta una testimonianza dell’impegno di entrambe le aziende nel guidare l’industria automobilistica verso il futuro.

 

Vota