Multa da pagare entro 5 giorni: sabato e domenica valgono?

Multa da pagare volendo approfittare della riduzione del 30% nei primi 5 giorni. Facciamo chiarezza sul conteggio dei giorni a disposizione.
multa
multa

Multa da pagare volendo andare ad utilizzare la riduzione del 30% della sanzione prevista, versando il dovuto entro i primi 5 giorni. Come ci si regola nel conteggio del tempo a disposizione, se si è prossimi al fine settimana? Come bisogna regolarsi in merito alle giornate del sabato, e della domenica?

Potrebbe quindi accadere che si vedrà scadere il termine ultimo utile per pagare, se si considera il fine settimana. Optando diversamente invece, ecco che la scadenza potrebbe essere fissata per il mercoledì. Due giorni in più utili per poter approfittare ancora della riduzione della sanzione pari al 30% quindi? Cerchiamo di fare chiarezza in merito alla modalità di notifica multa, e sul pagamento multa entro 5 giorni

Di seguito cercheremo di fare più chiarezza possibile, in merito alla possibilità di calcolo del sabato e della domenica.

Multa da pagare: come calcolare i giorni per la riduzione della sanzione

Ormai abbiamo ben compreso che pagare a breve, premia. Ecco che per poter godere della riduzione del 30% di quanto indicato al netto sul verbale, bisogna agire presto. Ma da quando iniziano a decorrere i 5 giorni di tempo utile per avere la riduzione della sanzione? Vediamo di seguito come capire meglio:

  • Se si tratta di una multa notificata a mano direttamente dalla Polizia presso la residenza dell’automobilista, il primo giorno da conteggiare, sarà quello successivo alla consegna.
  • Considerando invece la multa notificata con raccomandata, il primo giorno da intendersi è quello successivo a quando questa si consegna destinatario. In caso di assenza il conteggio dei giorni inizia quando si ritirerà la raccomandata presso l’ufficio postale. Nel caso in cui il ritiro avvenga oltre 10 giorni, il termine inizia con decorrenza dal decimo giorno in cui è stato posto l’avviso di giacenza nella cassetta delle lettere.
  • Per quanto riguarda il divieto di sosta, non si terrà conto del giorno in cui l’infrazione è stata commessa, e verbalizzata. Varrà la data di spedizione del verbale a casa dell’automobilista. Ancora una volta vige la regola delle multe notificate con raccomandata semplice.
  • Quando la multa viene contesta nell’immediato, sarà da considerare il primo giorno di consegna del verbale. Nel caso in cui l’automobilista si rifiuti di apporre la propria firma sul verbale, per “presa visione e ricezione”, questo gli verrà spedito a casa. Ecco quindi che la data di riferimento per la notifica del verbale e il conseguente conteggio dei giorni, sicché la data di notifica slitterà a quando sarà recapitata à la raccomandata a casa.
  • multa
    Multa sul parabrezza? scopriamo i termini di pagamento dei 5 giorni, con riduzione della tariffa.

I giorni di sabato e domenica come si contano?

Per il conteggio di giorni di scadenza se sabato e domenica si trovano ad essere a cavallo dei cinque giorni, questi si dovranno calcolare. Vediamo quindi il caso che la notifica avvenga di venerdì, ecco che il quinto giorno scade mercoledì. Nel caso di notifica di giovedì, il quinto giorno sarà il martedì successivo.

Se il quinto giorno cade di sabato

In questo caso cadendo di sabato il giorno nel conteggio del quinto giorno, la multa si potrà pagare. Basti pensare a tal riguardo che in tale giorno sia comunque possibile poter provvedere ad ogni tipo di pagamento, tanto che gli uffici o le ricevitorie, sono attivi. Ecco quindi che nell’eventualità di una multa notificata lunedì, l’ultimo giorno in cui si potrà fruire della riduzione del 30% della sanzione, sarà sabato e non il lunedì successivo. Nel caso in cui il quinto giorni cadi di domenica, si potrà ovviamente pagare il lunedì, senza perdere il beneficio della riduzione tariffaria.