Mercedes Classe S: da oltre 40 anni sulla cresta dell’onda

La Mercedes Classe S è la berlina lussuosa secondo Mercedes. Ha una storia lunga 40 anni.

Mercedes Classe S, vale a dire l’eleganza del lusso delle frecce d’argento. E’ un’auto storica, nel vero senso del termine: da oltre 40 anni detta la linea nel segmento lusso grazie alla sua dotazione tecnica e stilistica. Un classico intramontabile che ha attraversato indenne tutte le epoche “automobilistiche”, superando ogni moda e rimanendo fedele a se stessa.  intende puntare sulla nuova ammiraglia. La nuova versione oggi è anche ibrida plug-in.

Classe S: tutte le caratteristiche tecniche da conoscere

La Mercedes Classe S è un classico intramontabile dell’automotive: è il concetto della berlina moltiplicato all’infinito. Un’auto di rappresentanza vera e propria, e in tutti i sensi a partire dalle dimensioni. Siamo abituati a berline tutto sommato compatte, la Classe S non fa parte di questo gruppo.

E’ lunga 5.17 metri e ha un passo di 3,10 metri. Con gli specchietti è larga due metri e 10 centimetri ed è alta “solo” un metro e mezzo. Sono i numeri di una berlina classica, dove lo spazio regna sovrano.

L’auto tedesca viene venduta con tre alimentazioni diverse: ibrida, dieasel e benzina per un totale di 13 motorizzazioni. Impossibile non trovare il motore adatto alle proprie esigenze.

Prendiamo come esempio il motore S 450 4Matic Mild Hybrid: ha una potenza di 367 CV e una velocità massima di 250 Km/h. L’accelerazione 0-10 è in 5,1 secondi (notevoli per le dimensioni dell’auto) e ha un consumo di 9,7-8,1 l/100 km. Il cambio è automatico.

mercedes classe s

Classe S: design

La linea della Classe S è quella di una berlina classica, ovviamente in stile Mercedes. Nel corso delle varie generazioni, questo modello si è adattato ai canoni stilistici più moderni, ma senza snaturare la sua anima. In fondo, la Classe S è rimasta uguale a se stessa. L’avantreno è elegante e possente, la mascherina anteriore è cromata e i fari sono protesi verso l’esterno.

La cifra stilistica di quest’auto è la coda allungata che presenta un taglio molto particolare in corrispondenza del portello posteriore: completano il tutto gli scarichi cromati.

Classe S: abitacolo, interni e assistenza alla guida

A bordo della Mercedes Classe S lo spazio di certo non manca, come non mancano i dettagli estremamente raffinati. Il volante è rivestito in morbida nappa, e sono presenti tutti i dispositivi di assistenza alla guida di ultima generazione. Tra i vari accessori possiamo ricordare il Blind Spot Assist attivo, così come il sistema di precollisione.

Allestimenti

La nuova gamma della Mercedes S è sul mercato con questi allestimenti:

  • Business: è l’allestimento di accesso alla gamma che può vantare su una ricca soprattutto in termini di ADAS forniti;
  • Premium: è il livello intermedio a cui vengono aggiunti, rispetto alla versione base, diversi accessori come il nuovo display del conducente in 3D, la funzione di parcheggio da remoto,  il tetto panoramico;
  • Premium Plus: con questo allestimento si raggiunge il top di gamma, tra gli altri accessori trovano posto anche l’Head Up display, il sistema audio premium e  i cerchi in lega da 19″ aerodinamici.

Tecnologia

La nuova Mercedes Classe S riesce a far vivere un’esperienza di guida tutta proiettata verso il futuro prossimo grazie alla nuova tecnologia digitale presente a bordo. Trova posto sulla nuova Mercedes  S anche il virtual cockpit con un monitor da 12,8″ sistemato in verticale sul tunnel centrale, ma sono presenti anche due schermi da posizionare dietro ai poggiatesta anteriori che risultano molto utili durante i lunghi viaggi. Grazie al nuovo sistema di infotainment MBUX, la Mercedes Classe S registra le abitudini del proprietario, andando così ad anticipare le sue esigenze.

 

 

Vota