Mal d’auto bambini: guida su come evitarlo durante viaggio

Viaggiare in auto può essere una bella esperienza anche per i bambini, ma a volte anche loro possono sentirsi male e soffrire di mal d'auto. Ecco come evitarlo.

Mal d’auto bambini, come evitare che i piccoli viaggiatori possano sentirsi male durante una vacanza in famiglia? I viaggi in auto possono essere eccitanti e divertenti, ma per alcuni bambini possono creare del vero disagio fisico. Questo fastidioso disturbo può rovinare l’esperienza di viaggio per i piccoli e causare disagio sia a loro che ai genitori. Fortunatamente, ci sono diverse strategie che i genitori possono adottare per prevenire il mal d’auto durante un lungo viaggio. In questo articolo, vi daremo alcuni suggerimenti utili per evitare il mal d’auto nei bambini e forniremo anche un elenco di rimedi nel caso in cui si manifesti.

Perché i bambini soffrono il mal d’auto?

Il mal d’auto, noto anche come cinetosi, è una condizione che si verifica quando il cervello riceve segnali contrastanti dai sensi, come l’udito, la vista e l’equilibrio. Questo accade soprattutto quando si viaggia in auto, in aereo o in barca, ma può verificarsi anche su treni o montagne russe. I sintomi tipici includono nausea, vomito, sudorazione e vertigini. Nei bambini, il mal d’auto è più comune perché il loro sistema vestibolare, che controlla l’equilibrio, non è ancora completamente sviluppato. Inoltre, i bambini tendono ad essere più sensibili ai movimenti e alle variazioni di velocità durante il viaggio.

Ci sono diversi fattori che possono contribuire al mal d’auto nei bambini:

  1. Sistema vestibolare immaturo: come accennato, il sistema vestibolare dei bambini non è ancora completamente sviluppato, quindi sono più sensibili ai cambiamenti di movimento.
  2. Vista e percezione: i minori possono soffrire di mal d’auto quando la loro percezione visiva del movimento non corrisponde alle sensazioni del loro sistema vestibolare. Ad esempio, guardare un libro o un tablet in movimento può confondere il cervello e causare nausea.
  3. Stomaco sensibile: alcuni bambini hanno uno stomaco più sensibile e sono più inclini a sperimentare nausea durante il viaggio.
  4. Ansia e stress: l’ansia o lo stress legati al viaggio possono aumentare la probabilità di mal d’auto nei bambini.

Per ridurre il mal d’auto nei bambini, è possibile adottare alcune precauzioni, come assicurarsi che il bambino guardi fuori dalla finestra durante il viaggio, evitare cibi pesanti prima di partire, fornire aria fresca e limitare l’uso di dispositivi elettronici. In alcuni casi, i farmaci antiemetici possono essere prescritti dal medico per alleviare i sintomi del mal d’auto.

Prepara i tuoi bambini per un viaggio senza mal d’auto

Prima di intraprendere un lungo viaggio, ci sono alcune misure preventive che i genitori possono adottare per predisporre i bambini a un viaggio senza mal d’auto. Eccole spiegate una a una.

Scegli la giusta posizione in auto

La posizione in auto può fare la differenza quando si tratta di prevenire il mal d’auto nei bambini. A seconda del temperamento e dell’età del minore, è preferibile il sedile anteriore o ancora il divano posteriore, ma adeguatamente attrezzato.

Pianifica il viaggio

La pianificazione del viaggio e la gestione delle soste possono contribuire a ridurre le possibilità di mal d’auto nei bambini. Ecco alcuni suggerimenti utili:

  • rendi partecipi i bambini nella pianificazione, avendo cura di coinvolgerli il giusto a seconda dell’età che hanno e dei loro interessi;
  • spiega loro che ci saranno delle soste;
  • spiega quanto durerà, ma che potrebbero esserci imprevisti non dettati dalla tua volontà.

Distrarre bambini con attività coinvolgenti

Mantenere i bambini impegnati e distratti durante il viaggio può aiutare a ridurre il rischio di mal d’auto. Ecco alcune attività coinvolgenti che puoi proporre:

  • film di animazione
  • giochi di gruppo adatti per l’auto e per tutta la famiglia
  • musica

Rimedi per il mal d’auto

Nonostante le precauzioni prese, il mal d’auto potrebbe comunque fare capolino. Ecco alcuni rimedi che puoi seguire nel caso in cui il tuo bambino o la tua  bambina si senta a disagio:

  • fai una pausa extra: ferma l’auto in un luogo sicuro e consenti al tuo bambino di uscire per prendere aria fresca;
  • ventilazione: assicurati che ci sia una buona circolazione dell’aria all’interno dell’auto aprendo leggermente i finestrini;
  • focalizzare l’orizzonte: incoraggia il tuo bambino a guardare l’orizzonte o punti lontani per ridurre la sensazione di movimento;
  • acupressione: applica una leggera pressione sul polso del tuo bambino con l’aiuto di un braccialetto o con il pollice per stimolare il punto anti-nausea;
  • alimentazione leggera: evita pasti abbondanti prima di un lungo viaggio e offri snack leggeri e facilmente digeribili durante il tragitto.

Il mal d’auto può essere una sfida durante i lunghi viaggi in auto con i bambini, ma seguendo i giusti consigli e precauzioni, è possibile prevenirlo o gestirlo efficacemente. Prepara il terreno, scegli la posizione giusta, pianifica il viaggio, distrai i bambini con attività coinvolgenti e ricorda i rimedi nel caso in cui il mal d’auto si manifesti. In questo modo, potrai goderti un viaggio più sereno e piacevole con tutta la famiglia.

Vota