Lamborghini elettrica: la prima sarà svelata in California

Al Monterey Car Week sarà svelata la prima Lamborghini elettrica, o ancora meglio: il concept dal quale prenderà forma quella di serie.

lamborghini elettrica

Novità per la Lamborghini elettrica. Dopo l’enorme successo della sua prima incursione nell’ibrido plug-in con la Revuelto, il rinomato marchio italiano sta per gettare uno sguardo nel futuro con l’arrivo di un concept avveniristico che getta le basi per il primo modello completamente elettrico di serie.

L’attesa è quasi finita, poiché Lamborghini accenderà i riflettori su questo enigmatico prototipo in occasione della Monterey Car Week, una settimana in cui la California diventa il palcoscenico per la presentazione di alcune delle vetture più esclusive al mondo. E sebbene i dettagli siano ancora velati di mistero, una cosa è certa: Lamborghini sta per definire un nuovo capitolo nella sua leggendaria storia.

Sarà già a quattro posti?

Nel corso delle ultime settimane, Lamborghini ha gettato indizi su questo misterioso concept e ha svelato che sta per lanciare una gran turismo elettrica 2+2. Questo bolide elettrico è destinato a entrare nelle strade nel 2028, portando con sé il prestigio e la potenza caratteristici del marchio. Anche se le forme e le specifiche tecniche rimangono celate, l’entusiasmo è palpabile per ciò che potrebbe essere un’opera d’arte automobilistica. Sarà forse un’erede dei leggendari modelli Estoque e Asterion, portando con sé l’emozione delle quattro posti elettriche nella famiglia Lamborghini? Non lo sappiamo, al meno per adesso. Dobbiamo attendere altri indizi.

Tuttavia, c’è una svolta interessante dietro le quinte. Stephan Winkelmann, amministratore delegato di Lamborghini, ha rivelato che questa imminente creazione elettrica non farà uso di una piattaforma di sviluppo interna, ma condividerà componenti cruciali con il Gruppo Volkswagen.

Lamborghini elettrica sì, ma senza snaturare il brand

Lamborghini non dimentica i suoi appassionati e sta lavorando sodo per garantire che modelli iconici come la Urus siano pronti ad affrontare il futuro. Ci sono in arrivo, infatti, varianti ibride plug-in della Urus e della successiva generazione della Huracan, entrambe programmate per il 2024. Queste creazioni avranno la giusta miscela di potenza e sostenibilità, senza compromettere l’emozione di guida intrinseca nel DNA di Lamborghini.

In un mondo in cui l’innovazione guida il cammino, Lamborghini dimostra ancora una volta la sua abilità di anticipare le tendenze e di abbracciare l’innovazione con un sorriso audace. Mentre i motori ruggenti e l’emozione di guida definiscono la sua eredità, Lamborghini sta preparando il terreno per un futuro in cui l’energia pulita e le prestazioni di vertice si fondono armoniosamente.

 

Vota