GP Canada: Verstappen vince e raggiunge Senna. Ferrari in crescita

Emozionante vittoria di Verstappen nel Gran Premio del Canada, con una guida spettacolare, l'olandese raggiunge Senna a quota 41 vittorie. La Ferrari mostra progressi promettenti.

GP Canada - Max Verstappen
GP Canada - Max Verstappen

Max Verstappen ha trionfato in modo spettacolare al GP Canada di Formula 1. Il talentuoso pilota olandese della Red Bull ha consolidato la sua leadership nel campionato mondiale e ha ottenuto la sua 41ma vittoria in carriera, eguagliando il numero di vittorie di Ayrton Senna. Il podio ha visto una sorprendente performance della Aston Martin di Fernando Alonso, che ha conquistato il secondo posto, seguito dalla Mercedes di Lewis Hamilton.

Ferrari incoraggiante: nonostante una partenza difficile dovuta a delle qualifiche deludenti, la scuderia italiana è riuscita a sfruttare una strategia a una sola sosta e un ritmo costante, permettendo a Charles Leclerc di ottenere una buona quarta posizione, mentre Carlos Sainz si è piazzato al quinto posto. La Ferrari sembra aver ridotto il gap nei confronti delle Mercedes e delle Aston Martin sul circuito di Montreal, e anche la Red Bull sembra meno inarrivabile rispetto alle gare precedenti.

Al via partenza regolare sulla pista canadese, Verstappen ha mantenuto il comando scattando dalla pole position, seguito da Hamilton che ha superato Alonso. George Russell, pilota della Mercedes, si è posizionato al quarto posto. La Ferrari di Leclerc, partita dalla decima posizione, si è trovata al nono posto, mentre Sainz si è ritrovato all’undicesimo. Verstappen ha immediatamente allungato il suo vantaggio nei primi giri, portandosi a oltre tre secondi di distacco dalla Mercedes di Hamilton.

Al 12° giro Russell è finito a muro danneggiando una gomma. La direzione di gara ha deciso di far entrare la safety car in pista, e le vetture di testa, dalla Red Bull di Verstappen all’Aston Martin di Alonso, hanno effettuato il pit stop per il cambio gomme. Alla ripartenza, la situazione in testa è rimasta invariata (Verstappen, Hamilton e Alonso con gomme dure), mentre le Ferrari, che non si sono fermate ai box, si sono ritrovate al quarto e quinto posto con Leclerc e Sainz.

Strategia ad una sosta per le Ferrari

La Ferrari ha dimostrato di sfruttare al meglio il passo gara rispetto alle McLaren. Al 22° giro, Alonso con la sua Aston Martin ha sorpassato Hamilton sfruttando una migliore aderenza delle sue gomme bianche. Hamilton ha cercato di riprendersi la posizione, con un bel duello. Tuttavia, il sette volte campione del mondo ha dovuto cedere il secondo posto a causa di un calo di prestazioni con le gomme dure. Per quanto riguarda la Ferrari, confermate le previsioni di un buon ritmo di gara sia per Leclerc che per Sainz, soprattutto con le gomme medie. Entrambe le Rosse hanno mantenuto tempi simili a quelli dei primi tre piloti. Al 37° giro l’attacco di De Vries della Alpha Tauri alla prima curva su Magnussen ha provocato un contatto tra i due, consentendo a Russell di avanzare. Poco dopo, i due si sono toccati nuovamente, finendo lunghi nella via di fuga e causando una bandiera gialla, perdendo così molto tempo al momento della ripartenza.

GP Canada: Verstappen raggiunge Senna a quota 41 vittorie

Superata la metà della gara, anche le Ferrari hanno effettuato il pit stop e montato gomme dure, mantenendo le stesse posizioni, con Leclerc in quarta posizione, vicino al podio, e Sainz al quinto posto. La strategia a un solo pit stop sembra essere stata quella giusta per il team di Maranello, poiché entrambe le vetture rosse non si sono allontanate troppo dalla Mercedes di Hamilton, che si è piazzata terza. Dopo alcuni giri, è diventato evidente che le Ferrari gestiscono bene anche le gomme bianche e mantengono un ritmo simile a quello di Verstappen, ritrovandosi improvvisamente in lotta per il podio. Nonostante il terzo posto non sia stato raggiunto alla fine, Leclerc e Sainz lasciano il Canada con una maggiore fiducia nei miglioramenti mostrati sul circuito di Montreal. Per Verstappen dopo il traguardo una grande festa in onore di Senna. Il suo terzo titolo consecutivo è ormai sempre più vicino.

F1 GP Canada, risultati, ordine di arrivo

Pos     Nr      Pilota 	        Team 	                Tempo/Gap      Giri
1	33	M. Verstappen 	Red Bull			        70	
2	14	F. Alonso 	Aston Martin		+ 9"570 	70	
3	44	L. Hamilton 	Mercedes		+ 14"168	70	
4	16	C. Leclerc 	Ferrari 		+ 18"648	70	
5	55	C. Sainz 	Ferrari 		+ 21'"540	70	
6	11	S. Perez 	Red Bull		+ 51"028	70	
7	23	A. Albon 	Williams		+ 60"813	70	
8	31	E. Ocon 	Alpine  		+ 61"692	70	
9	10	L. Stroll 	Aston Martin		+ 64"402	70	
10	11	V. Bottas 	Alfa Romeo		+ 64"432	70	
11	81	O. Piastri 	McLaren 		+ 65"101	70	
12	10	P. Gasly 	Alpine  		+ 65"249	70	
13	4	L. Norris 	McLaren 		+ 68"363	70	
14	22	Y. Tsunoda 	AlphaTauri		+ 73"426	70	
15	27	N. Hulkenberg	Haas    		+ 1 giro	69	
16	24	G. Zhou 	Alfa Romeo		+ 1 giro	69	
17	20	K. Magnussen 	Haas    		+ 1 giro	69	
18	19	N. De Vries 	AlphaTauri		+ 1 giro	69	
19	63	G. Russell 	Mercedes		Retirato		
20	2	L Sargeant 	Williams		Retirato