Ferrari 12Cilindri: il nuovo gioiello omaggia la tradizione di Maranello

Il Cavallino rampante presenta la sua ultima creazione: la Ferrari 12Cilindri, un omaggio alla storia della casa automobilistica fondata da Enzo Ferrari e allo stile italiano. E' un modello esclusivo, potentissimo, con tanti elementi che ricordano un'altra Ferrari pazzesca, cioè la mitica Ferrari 365 Daytona.

Ferrari 12Cilindri
La Ferrari 12Cilindri: l'ultima creazione del Cavallino

Un tuffo nel passato, ma lo sguardo proiettato letteralmente nel futuro: ecco la nuova Ferrari 12Cilindri, l’ultimo gioiello realizzato dalla casa di Maranello. Un vero tributo alla storia del Cavallino rampante, alla tradizione motoristica modenese e allo stile italiano, nonché un omaggio sentito e raffinato a Enzo Ferrari e al suo motore preferito, proprio il 12 cilindri che dà il nome al modello.

Caratteristiche

La Ferrari 12Cilindri è certamente una gioia per gli occhi e per il cuore di ogni appassionato, nonché un gioiello di tecnica ingegneristica, di aerodinamica e potenza. Per conoscerla meglio dobbiamo partire proprio dalle sue dimensioni.

Dimensioni

La 12Cilindri è una berlinetta a due posti, ma definirla “berlinetta” è un po’ vezzeggiativo affettuoso che ha poco riscontro nelle sue misure reali. Questa Ferrari supera abbondantemente i 4 metri e mezzo di lunghezza nonché i 2 metri di larghezza, quindi è un’auto importante, imponente, grande.

In genere ci immaginiamo le “sportive” come auto abbastanza contenute, ma non è sempre così. Anzi. Nel segmento lusso, questi gioielli possono raggiungere dimensioni piuttosto rilevanti. L’unica dimensione che rimane “piccola” è l’altezza, per ovvi motivi aerodinamici.

  • Lunghezza: 4733 mm
  • Larghezza:  2176 mm
  • Altezza: 1292 mm
  • Passo: 2700 mm
  • Carreggiata anteriore: 1686 mm
  • Carreggiata posteriore: 1645 mm
  • Peso a secco: 1560 kg
  • Rapporto peso a secco/potenza: 1,88 kg/cv
  • Distribuzione dei pesi: 48,4% ant. / 51,6% post.
  • Serbatoio: 92 litri
  • Capacità baule: 270 litri

L’altezza è inferiore a 130 cm, perfetta per un’auto come questa che della potenza e dell’aerodinamicità ha fatto la sua cifra. Anche il bagagliaio, tutto sommato, non è affatto male: parliamo pur sempre di un’auto sportiva a due posti, dunque 270 litri sono più che sufficienti per una fuga d’amore avventurosa.

Motore

Il motore della Ferrari 12Cilindri è, come dice il nome stesso, un motore V12 aspirato: è la nuova versione del motore più amato da Enzo Ferrari.

Motore Ferrari 12 Cilindri F140HD
Tipo V12 – 65° – Carter Secco
Cilindrata totale 6496 cm3
Alesaggio e corsa 94 mm x 78 mm
Potenza massima 830 cv a 9250 giri/min.
Coppia massima 678 Nm a 7250 giri/min.
Regime massimo 9500 giri/min.
Rapporto di compressione 13,5:1
Potenza specifica 128 cv/l
Prestazioni
Velocità massima > 340 km/h
Accelerazione 0-100 km/h 2,9 s
0-200 km/h n.d.
Frenata 100-0 km/h 31,4 m
200-0 km/h 122,0 m

Con una potenza massima di 830 CV, questo propulsore ha caratteristiche estremamente peculiare e uniche.  Raggiunge un regime massimo di rotazione di 9.500 giri/min e questo garantisce una resa straordinaria su strada e pista. Impossibile non divertirsi.

La sua architettura, composta da 12 cilindri a V con un angolo di 65°, offre una cilindrata totale di 6.496 cc e un alesaggio e corsa di 96,5 mm x 69 mm. Il motore della Ferrari 12Cilindri è stato realizzato con materiali di altissima qualità, come l’alluminio per il blocco motore e la lega di alluminio per la testata. Questi due materiali forniscono al propulsore da una parte leggerezza, dall’altra resistenza.

Componenti avanzate e prestazioni

Le componenti avanzate includono bielle in titanio, pistoni in lega di alluminio e un albero motore alleggerito del 3%, che contribuiscono a massimizzare le prestazioni e ridurre il peso complessivo del motore. Inoltre, il sistema di aspirazione a 350 bar con due pompe benzina e quattro rail, insieme al sistema di accensione ION con modalità singola o multi-spark, assicura un’erogazione di potenza immediata e lineare.

Per quanto riguarda le prestazioni e i consumi, la curva di coppia è ottimizzata per garantire una risposta fluida e potente, mentre il sistema ATS (Aspirated Torque Shaping) migliora la percezione della coppia durante la guida. L’efficienza è ulteriormente migliorata grazie alla pompa dell’olio a cilindrata variabile e al sistema di iniezione diretta di benzina (GDI) con fino a tre iniezioni per ciclo motore.

Suono e trasmissione

Dal punto di vista sonoro, i condotti di scarico di uguale lunghezza, i collettori “6 in 1” su ogni bancata e il design innovativo delle prolunghe centrali garantiscono un sound emozionante e coinvolgente, tipico delle vetture Ferrari.

Infine, la trasmissione avviene tramite un cambio a doppia frizione (DCT) a otto rapporti, che offre una maggiore efficienza e guidabilità, con rapporti più corti del 5% alle marce basse e una riduzione dei tempi di cambiata del 30%.

Raffreddamento

Il sistema di raffreddamento della Ferrari 12Cilindri è stato riprogettato per ottimizzare il flusso d’aria e migliorare il raffreddamento del motore e degli ausiliari. Le prese d’aria laterali sono divise in due sezioni: una per il raffreddamento dell’olio motore e l’altra per il raffreddamento dei freni. I condotti di raffreddamento sono generosi e le evacuazioni sul cofano motore e sulla fiancata riducono le sovrapressioni.

Ferrari 12Cilindri
La versione Spider della 12Cilindri

Scopri il mondo del Cavallino: Ferrari F1 azzurra, la nuova livrea per Miami è già leggenda

Assetto e telaio

Assetto e telaio sono stati aspetti cruciali nella progettazione della Ferrai 12Cilindri. Un motore così potente doveva essere accompagnato da un telaio robusto, ma allo stesso tempo leggero, capace di reggere un certo tipo di carico aerodinamico.

Telaio

La nuova Ferrari 12 Cilindri si presenta con un telaio completamente nuovo, caratterizzato da un passo più corto di 20 mm rispetto al modello predecessore, l’812 Superfast. Costruito interamente in alluminio, questo telaio offre una maggiore rigidezza torsionale del 15% rispetto alle precedenti Ferrari a 12 cilindri, assicurando una base solida e reattiva per l’esperienza di guida.

La geometria dei componenti fusi, come le shock tower e i montanti, è stata ottimizzata per migliorare ulteriormente la rigidezza torsionale e ridurre il peso complessivo del veicolo. Un aspetto rilevante è l’impiego di una lega secondaria al 100% da materiale riciclato per le shock tower del sotto-telaio del cambio, contribuendo così alla riduzione delle emissioni di CO2. Inoltre, il minor numero di componenti estrusi da assemblare permette un processo di produzione più efficiente, senza compromettere la qualità e le prestazioni.

Assetto

L’assetto della nuova Ferrari 12Cilindri è stato meticolosamente progettato per offrire prestazioni di guida eccezionali. La distribuzione dei pesi ideale, con il 48,4% del peso sull’anteriore e il 51,6% sul posteriore, assicura un equilibrio ottimale durante la guida.

La presenza del sistema a quattro ruote sterzanti indipendenti (4WS) migliora la gestione dell’imbardata in curva e la reattività nel cambio di direzione, garantendo un controllo superiore del veicolo. In particolare, l’asse posteriore sterzante presenta caratteristiche meccaniche innovative per un controllo preciso e tempi di risposta rapidi. I pneumatici Michelin Pilot Sport S5 o Goodyear Eagle F1 Supersport, in misure nuove, assicurano un’aderenza ottimale su qualsiasi superficie, completando così l’assetto ad alte prestazioni della vettura.

Dinamica di guida

La dinamica di guida della nuova Ferrari 12Cilindri è caratterizzata da un insieme di tecnologie avanzate volte a garantire prestazioni elevate e un’esperienza di guida senza pari. Il sistema brake-by-wire con ABS Evo e sensore 6D assicura spazi di arresto ridotti e una maggiore ripetibilità della frenata, garantendo un controllo ottimale in ogni situazione.

L’Aspirated Torque Shaping enfatizza la linearità dell’erogazione del V12 aspirato, offrendo una potenza fluida e controllabile in ogni fase dell’accelerazione. Il sistema SSC 8.0 ottimizza l’interazione tra i vari sistemi di controllo, massimizzando le prestazioni del veicolo in ogni condizione di guida. Grazie alla distribuzione dei pesi ideale, al passo corto e all’assetto ottimizzato, la nuova Ferrari 12 Cilindri offre un’eccezionale guidabilità e prestazioni elevate, garantendo un’esperienza di guida coinvolgente e gratificante per gli appassionati di automobili sportive di alto livello.

Ferrari 12Cilindri
Un frontale evocativo, ma moderno

Aerodinamica

La Ferrari 12Cilindri è dotata di un sistema di aerodinamica attiva che permette di modificare la configurazione aerodinamica della vettura in base alle condizioni di guida. In modalità LD, gli spoiler mobili sono allineati alla carrozzeria per minimizzare la resistenza aerodinamica. In modalità HD, gli spoiler si attivano per aumentare il carico verticale e migliorare la stabilità alle alte velocità.

Il fondo aerodinamico della Ferrari 12Cilindri è stato progettato per massimizzare il carico verticale e ottimizzare il flusso d’aria. I generatori di vortice creano un vortice d’aria che aumenta l’aderenza al suolo, mentre le evacuazioni riducono le sovrapressioni e migliorano l’efficienza aerodinamica.

Esterni e design

La Ferrari 12Cilindri colpisce non solo per il suo motore potente e per le novità tecniche introdotte, ma anche per la sua bellezza. Si tratta di una bellezza funzionale, nella quale l’aerodinamica ha una parte preponderante, ma questo è il segreto dello stile Ferrari: gioielli su quattro ruote altamente performanti ed esteticamente pazzeschi.

Sgombriamo immediatamente i dubbi: se vi ricorda la Ferrari 365 Daytona, vi ricorda bene. La linea complessiva di questa sportiva esclusiva è esattamente quella, ma tradotta in un linguaggio stilistico profondamente contemporaneo. Si omaggia il passato, ma ci si proietta nel futuro: è l’essenza dello stile Ferrari anche in fatto di design.

Design complessivo

Nel complesso, questo veicolo è elegante, raffinato, ma allo stesso tempo è muscoloso, aggressivo, oseremmo dire cattivo. Quella cattiveria che solo le auto sportive leggendarie possono avere. Non solo: le sue proporzioni sono talmente perfette da non far intuire, di primo acchito, le sue dimensioni prorompenti. Non solo: osservando bene la Ferrari 12Cilindri troviamo elementi che non sono propri dell’automotive, ma sconfinano amabilmente nell’aeronautica militare.

Anteriore e posteriore

Nella parte anteriore troviamo un enorme “muso” con un cofano ampio, muscoloso, che si tuffa sulla strada senza alcuna remora. Il cofano è molto levigato, ma è caratterizzato da prese d’aria che lo rendono ancora più aggressivi. Non troviamo più i fari a occhio né la calandra a “bocca”, ma c’è un’unica fascia avvolgente che integra i gruppi otici. La DRL è a forma di lama.

Il retrotreno della Ferrari 12Cilindri si distingue per il suo rigore stilistico e la purezza delle linee, incarnando l’eleganza e la potenza del marchio. Il concetto di purezza è evidente nel specchio di poppa, ottenuto attraverso una sottrazione accurata di forme, creando un volume monolitico e pulito che cattura l’attenzione. I fanali sono elegantemente incastonati in una lama che attraversa il volume, aggiungendo un tocco di modernità e raffinatezza.

Le appendici attive integrate al lunotto, con un tema a delta, non solo conferiscono un aspetto aerodinamico ed elegante, ma migliorano anche la performance del veicolo. La cabina inedita si distingue per la cornice in tinta carrozzeria e il tema del lunotto, che conferiscono un’atmosfera di esclusività e sofisticatezza.

Ferrari 12Cilindri
La 12Cilindri vista da dietro

Altri dettagli

Il specchio di poppa presenta un volume monolitico in tinta carrozzeria, enfatizzando la coesione e l’omogeneità del design. Il livello inferiore, nero o in fibra di carbonio, con chiglie in rilievo del diffusore, aggiunge un tocco di sportività e aggressività al retro del veicolo.

L’effetto flottante del corpo vettura conferisce un senso di leggerezza e dinamicità, mentre l’integrazione dei sensori e dei doppi terminali di scarico sottolinea l’attenzione al dettaglio e alla funzionalità. Gli scarichi inediti, incorniciati da un carter metallico, conferiscono un aspetto più compatto e aggressivo, completando il look distintivo del retrotreno della Ferrari 12Cilindri.

Interni, tecnologia e abitacolo

Nei suoi interni, la nuova Ferrari 12Cilindri accoglie i suoi fortunati occupanti in un ambiente avvolgente, lussuoso e tecnologicamente avanzato, dove il concetto di dual cockpit è enfatizzato con maestria attraverso scelte cromatiche e materiche di altissimo livello. L’obiettivo? Offrire un’esperienza di guida senza precedenti che coniughi lusso, prestazioni e sostenibilità ambientale.

Design

Ispirata al dual cockpit presente in altri iconici modelli come Roma, Roma Spider e Purosangue, la cabina della Ferrari 12Cilindri si presenta quasi simmetrica, divisa in tre livelli distinti: la plancia superiore, la zona centrale e le vasche/sedili. Un’attenzione particolare è rivolta alla suddivisione orizzontale dei volumi, con una netta separazione tra le funzioni tecniche nella parte inferiore e le superfici sellate nella plancia superiore. Il risultato è un’estetica che esalta la leggerezza e l’eleganza.

Comfort e tecnologia

Il comfort dei passeggeri è una priorità assoluta. Il tetto in vetro oscurato di grandi dimensioni assicura luminosità e una sensazione di spazio, integrandosi perfettamente con la parte superiore della cabina. L’efficienza termica ottimale garantisce comfort sia in estate che in inverno, mentre il sistema di connettività mobile con Apple CarPlay e Android Auto offre un’interfaccia intuitiva e completa per l’infotainment.

Interfaccia Uomo-Macchina (HMI)

Al centro dell’esperienza di guida, troviamo un’avanzata interfaccia uomo-macchina (HMI) che utilizza tre display distinti. Un display touch-screen da 10,25″ per pilota e passeggero, un display da 15,6″ per il guidatore con informazioni di guida e dinamica del veicolo, e un display da 8,8″ per il passeggero, offrendo un coinvolgimento totale nell’esperienza di guida.

Ferrari 12Cilindri
Il volande della 12Cilindri

Dettagli

I dettagli di eccellenza completano l’esperienza. Il volante capacitivo con tasti a bassofondo permette un’attivazione precisa e intuitiva delle funzioni, mentre il sistema audio high-end opzionale da 15 altoparlanti e 1600 W realizzato da Burmester garantisce un’esperienza d’ascolto senza compromessi. La tecnologia Ring Tweeter assicura alte frequenze chiare e brillanti, mentre il subwoofer a doppia bobina regala un suono pieno e avvolgente. Infine, il headliner Ultraflat offre un’esperienza d’ascolto a 360°, completando così l’immersione totale nell’universo sonoro di alta qualità.

Prezzo e allestimenti

La Ferrari 12Cilindri è disponibile anche in versione Spider. La versione berlinetta parte da 395.000 euro, mentre la cabrio parte da 435.000. Prime consegne verso la fine del 2024, inizio 2025.

3.8/5 - (6 votes)