Alpine svela A290_β a Le Mans

Ecco la nuova hypercar di Alpine

Alpine poco meno di un mese fa ha svelato a Bristol la spettacolare A290_β. Questa innovativa show car sarà esposta al pubblico per la prima volta a Le Mans dal 7 al 12 giugno prima al Village e successivamente all’Alpine Paddock Center. La A290_β è un’anteprima della futura auto sportiva urbana elettrica progettata dalla casa automobilistica francese, la quale intende metterla in produzione nel 2024.

L’hyper car “urbana”

Con il suo colore bianco opaco, la A290_β riflette l’aspetto affascinante e puro della neve delle Alpi. Il design di questa vettura è caratterizzato da linee sportive che sembrano in costante movimento. La firma luminosa con le quattro X è un richiamo ai rally.

Questa versione beta dell’A290 sta aprendo la strada a una nuova esperienza di auto sportive nella vita quotidiana (per i fortunati che potranno godersela!). Rappresenta la transizione di Alpine verso la trazione elettrica, in linea con la sua visione di un futuro sostenibile e all’avanguardia. Alpine si è dedicata alla produzione di auto sportive ecologiche e questo modello è un tassello fondamentale della sua strategia.

Ma non è tutto: l’Alpine Alpenglow, una concept car rivoluzionaria presentata al Salone di Parigi lo scorso ottobre, avrà anche un ruolo da protagonista. Sarà esposta all’Hydrogen Village con l’Automobile Club de l’Ouest durante il periodo dal 7 al 12 giugno. La Alpenglow stupisce con le sue proporzioni sorprendenti e la tecnologia all’avanguardia.

Nuovo concept

Dotata di un motore a combustione interna alimentato a idrogeno e due serbatoi di idrogeno cilindrici da 700 bar posizionati su entrambi i lati del veicolo, questa concept car incarna l’innovazione e il futuro della mobilità sostenibile.

Se non vuoi perdere l’opportunità di ammirare queste meraviglie dell’ingegneria, segna le date della 24 ore di Le Mans nel calendario. L’Alpine Alpenglow sarà in mostra dal martedì 6 giugno fino alla domenica 11 giugno, accessibile al pubblico che desidera scoprire da vicino il futuro delle auto.

 

Vota