Alpine: 7 nuovi modelli entro il 2030

La rinascita di Alpine prosegue. Buoni i risultati di mercato, ben sette modelli in arrivo entro sette anni

Alpine continua la sua corsa verso il suo rinascimento che ovviamente sarà elettrico. Buoni i risultati di vendita, tante le novità previste per i prossimi anni.

Il “Piano Renaulution” del Gruppo Renault ha funzionato anche per l’iconico marchio di auto sportive francese apprezzatissimo in tutto il mondo. Dopo essere stata rilanciata nel 2017 con il modello A110 e aver subito una riorganizzazione nel 2021 come Business Unit, Alpine si prepara per una nuova fase di crescita e conquista del vivacissimo mercato delle super sportive.

Alpine: nuovi modelli in arrivo

L’introduzione dei nuovi modelli completamente elettrici a partire dal 2024 permetterà al marchio di aumentare i ricavi, raggiungendo la parità nel 2026. A partire dal 2027, Alpine si espanderà a livello globale, con una gamma di veicoli adattati ai nuovi mercati, inclusi gli Stati Uniti, contribuendo a migliorare le prestazioni finanziarie e il valore del marchio Alpine.

In questo momento storico, Alpine i trova ad affrontare diverse sfide nel suo percorso verso la completa elettrificazione. Grazie alle competenze di alto livello dei suoi tecnici e ingegneri, che sono tra i migliori esperti nel campo delle corse automobilistiche a livello globale, il brand francese è pronto a superare queste sfide.

Il futuro “Dream Garage” di Alpine includerà una gamma di modelli completamente elettrici. Tra questi ne spiccano certamente tre:

  • il primo è la  futura A290, una vettura sportiva e urbana di segmento B basata sulle piattaforme Renault 5 e Renault 4 CMFB-EV. Il debutto della concept car è previsto per il 2024;
  • poi non manca il Crossover GT di segmento C, in programma per il 2025;
  • infine, la mitica A110, simbolo del patrimonio e dell’expertise di Alpine, sarà convertita in una versione completamente elettrica entro la fine del 2026. Il prototipo A110 E-ternité ha dimostrato la capacità di Alpine di sviluppare una piattaforma propria, offrendo vetture che mantengono l’essenza sportiva e l’agilità caratteristiche del marchio.

Alpine sta anche sviluppando tecnologie proprietarie per i suoi modelli esclusivi, inclusi un motore a combustione interna ad idrogeno e l’Alpine Dynamic Module (ADM), un sistema centrale intelligente che migliora l’agilità e le prestazioni all’interno dell’architettura elettronica delle vetture. Queste innovazioni testimoniano l’impegno di Alpine nel proporre soluzioni all’avanguardia nel settore automobilistico.

Altro aspetto che merita una sottolineatura riguarda l’Alpine Performance Platform (APP). Questa sarà sfruttata per ottenere economie di scala, ma anche per sviluppare nuovi modelli, come una roadster basata sulla A110 e una nuova coupé sportiva a 4 posti chiamata A310.

Vota